Hai trovato questo rari 50 centesimi di euro? Il valore è altissimo

Tra le forme di moneta maggiormente riconoscibili del “conio comunitario” figurano senz’altro le emissioni da 1 e 2 euro che identificano anche le emissioni più facili da distinguere data la loro natura prettamente bimetallica: la doppia lega di metallo in questione, già impiegata da altre monete in passato conferisce anche un concettuale valore maggiore rispetto ai centesimi. Che però sono importanti, come testimonia anche l’emissione da 50 centesimi di euro che può rivelarsi anche un piccolo tesoro se siamo in possesso di esemplari rari.

Come per tutte le altre emissioni infatti, anche quelle dei 50 centesimi non sono tutte uguali e non tutte mantengono la medesima tiratura e lo stesso aspetto.

Un esempio sono proprio i seguenti 50 centesimi di euro che racchiudono anche un valore fortemente simbolico per la nazione di riferimento.

Hai trovato questo rari 50 centesimi di euro? Il valore è altissimo

50 centesimi di euro

Non solo le grandi realtà, come la Francia, l’Italia, la Spagna e la Germania ma anche piccole entità comunque rilevanti nel contesto europeo mantengono un enorme forma di “grip” sul contesto anche sociale e politico intenrazionale. Attraverso vari accordi diversi tra stati, anche le piccole nazioni come il Vaticano, San Marino ed altre possono avere la possibilità fin dal principio di avere le proprie monete, come quelle da 50 centesimi.

E’ il caso di questi 50 centesimi rari che sono abbastanza difficili da trovare, appartenendo al piccolo principato di Monaco, una forma di unità nazionale nonchè piccolo stato che è anche vicino al nostro paese (si trova a pochi km dal confine nord occidentale, nel territorio francese) che dal 2002, anno di introduzione dell’euro anche in Francia, fa ricorso proprio a nuove e proprietarie monete.

Quelle da 50 centesimi sono molto interessanti perchè hanno cambiato più volte cambiato aspetto, in varie serie: la prima emessa dal dal 2001 al 2005, è interessante “abbastanza” ma non vale più di 15 euro anche se in perfetto stato e ritrae la figura di un cavaliere, mentre quelle concepite successivamente che hanno un sigillo e simbolo della famiglia Grimaldi, sono state emesse dal 2006 in poi, con alcune differenze.

Particolarmente rare sono le monete come quella in figura, del 2006, sempre da 50 centesimi che hanno un valore collezionistico compreso tra circa 30 euro fino a oltre 100 euro, valgono poco di meno le monete degli anni 2009 e 2017 che valgono fino a 80 euro.

author avatar
Vincenzo Galletta
Vincenzo Galletta è un rinomato copywriter e giornalista, con una vasta esperienza nel mondo dell'economia, dell'oroscopo e molte altre categorie. La sua capacità di comunicare in modo chiaro e coinvolgente lo ha reso una figura autorevole e rispettata nel campo del giornalismo online. Con milioni di seguaci che lo guardano come una fonte di informazioni affidabile e interessante, Vincenzo ha dimostrato di avere una profonda conoscenza dei temi che tratta, offrendo ai suoi lettori un'ampia gamma di contenuti informativi e intriganti. Grazie alla sua competenza multipla e alla sua abilità nel tenere il pubblico incollato alle sue parole, Vincenzo continua a ispirare e informare un vasto pubblico online con i suoi articoli e le sue previsioni.
POTREBBE INTERESSARTI