Pesciolini d’argento in casa: attenzione, ecco i pericoli per i nostri mobili

Sicuramente li abbiamo visti tutti a un certo punto in casa, sopratutto in angoli polverosi: i pesciolini d’argento.

Sono insetti dalla forma allungata e di color argento, ma non hanno niente a che vedere con i pesci. Andiamo a scoprire dove si nascondono e cosa succede quando girovagano per le stanze.

I pesciolini d’argento in casa

Capita a tutti di trovarsi in casa questi insetti dal colore argentato. I pesciolini d’argento odiano la luce del sole e se ne stanno alla larga.

E’ facile trovarli negli angoli più bui e polverosi della casa: nei vecchi libri, il garage, il bagno, dentro cassetti e anche dietro la carta da parati. Il buio e l’umidità non sono i soli fattori che attirano i pesciolini d’argento.

Questi tipi di insetti anche attratti dagli zuccheri, ovvero gli amidi, i quali non si trovano solo negli alimenti, ma nel legno, carta vestiti, ecc.

Non preoccupatevi, perché i pesciolini non sono sono pericoli per l’uomo. Non pungono, non irritano la pelle e non sono velenosi. Ma se non ce ne liberiamo possiamo dargli l’occasione di creare delle vere e proprie colonie, e a chi piace trovarsi degli insetti per casa anche se sono innocui?

Questi insetti sono comuni in camera da letto, dove teniamo i nostri capi d’abbigliamento, e sono in grado di sopravvivere a lungo anche senza mangiare nulla, ma nei casi più gravi, possono ricorrere ai nostri vestiti.

Anche se i pesciolini d’argento si annidano dentro cassetti e mobili, non preoccupatevi, perché non arrecano alcun danno a quel tipo di superfici.

Esistono dei rimedi naturali per eliminarli. Scopriamo di che si tratta.

Rimedi per eliminare i pesciolini d’argento

Patate:

Le patate creano un vera e propria trappola per i pesciolini d’argento, visto che sono ricche di amidi. Il trucco sta nell’aggiungere una miscela di zucchero. Nei casi più gravi si può aggiungere anche l’acido borico, ma non sara’ più un rimedio naturale perché l’acido è molto tossico. Non resta che posizionare l’esca in punti strategici.

Oli essenziali:

Si trovano diversi tipi di oli essenziali in commercio. Queste essenze sono tra i migliori repellenti per i pesciolini d’argento, in quanto naturali. Si tratta dell’estratto di menta piperita, citronella, lavanda o ginkgo biloba. Scegliete la fragranza di vostro gradimento e diluite 20 gocce in un diffusore a spruzzo per nebulizzare le superfici.

Bucce di cedro:

I pesciolini d’argento odiano l’odore del cedro. Per liberarsene non bisogna fare altro che spargere un po’ di bucce di cedro nei luoghi infestati e gli insetti si allontaneranno in fretta. Ricordate comunque di spazzare il pavimento e cambiare settimanalmente le bucce.

Aceto di vino bianco:

Basta versare l’aceto in uno spruzzino per usarlo nei punti critici. L’odore acre dell’aceto allontana immediatamente questi insetti. Nel caso in cui l’odore fosse fin troppo forte anche per noi, possiamo aggiungere qualche goccia di olio essenziale di nostra scelta.

Oltre ai rimedi naturali è possibile anche usare altri sistemi come gli spray insetticida, esche e repellenti a ultrasuoni.

author avatar
Salvina Marsiglia
Salvina Marsiglia è una celebre copywriter italo-americana con una passione travolgente per i rimedi casalinghi e il fai da te. Cresciuta immersa nelle tradizioni familiari italiane e nell'energia creativa americana, Salvina ha combinato le sue radici culturali con la sua creatività innata per diventare un'autorità nel mondo dei rimedi fai-da-te. Attraverso i suoi articoli e le sue guide, condivide con il pubblico la sua vasta conoscenza di soluzioni pratiche e naturali per la cura della casa, della salute e della bellezza. Grazie alla sua capacità di comunicare in modo chiaro e coinvolgente, Salvina ha guadagnato una vasta schiera di seguaci che apprezzano i suoi consigli pratici e ispiratori. La sua missione è quella di rendere accessibili a tutti i segreti del fai-da-te, trasformando le case in spazi accoglienti e salutari in modo semplice e divertente.
POTREBBE INTERESSARTI