Muffa sui muri? Ecco come risolvere subito il problema

La presenza di muffa in casa è molto spesso un problema legato all’eccessiva umidità. E non si tratta di un problema da prendere alla leggera.  Si forma spesso in luoghi molto umidi o dove scorre molta acqua e non c’è molta ventilazione, come dentro le lavatrici, nei bagni, ma anche garage e soffitte.

Per chi non ne fosse certo, l’odore della muffa è molto simile quello del bucato bagnato, dimenticato per qualche tempo nella lavatrice.

Eliminare la muffa è fondamentale se non vogliamo che il problema si aggravi o mettere a rischio la salute, perche esistono anche tipi di muffe cancerogene!

Cosa si rischia ad avere la muffa in casa

La salute può essere seriamente compromessa se non interveniamo subito  alla presenza di muffa in casa. A volte ce ne accorgiamo con dei starnuti. Quando avvertiamo la puzza di muffa nell’aria, vuol dire che le spore hanno attaccato superfici adatte per svilupparsi. La muffa si presenta con puntini e macchioline scure, i quali vanno eliminate il prima possibile per evitarne la diffusione.

Ecco i rischi per la salute quando le spore hanno già attaccato le superfici:

  • Allergie: le spore scatenano nella maggior parte dei casi infiammazioni alle vie respiratorie e allergie.
  • Asma.
  • Congiuntivite: che si manifesta con palpebre rosse ed infiammate e lacrimazione abbondante.
  • Affaticamento: ovvero dolori alle articolazioni e rigidità muscolare, sensazione di affaticamento, stanchezza e debolezza.
  • Dermatiti:  problemi sulla pelle come desquamazione della stessa, eruzioni cutanee e prurito.
  • Difficoltà di concentrazione: la muffa può portare a possibili effetti negativi sulla memoria, vertigini e mal di testa.

Aceto bianco contro la muffa in casa

Esiste un ingrediente del tutto naturale e sicuro da usare che riesce a rimuoverla senza fatica. Si tratta dell’aceto di vino bianco. Per pulire le superfici con aceto bisogna accoppiarlo con del bicarbonato di sodio e succo di limone. I tre vanno bolliti insieme per creare una miscela che sara’ un ottimo neutralizzatore di odori.

Per eliminare la muffa strofiniamo questo impasto sulle superfici interessate, come pareti, la doccia o la vasca da bagno. L’aceto può anche essere spruzzato sulle superfici da trattare. Ricordiamo comunque di lasciare arieggiare la stanza dopo il trattamento.

Come il bicarbonato, l’aceto di vino bianco ha proprietà disinfettanti e sgrassanti. Basta mescolarlo con dell’acqua e trattare le superfici interessate. Ricordate comunque che è importante lasciare circolare aria fresca dopo l’utilizzo di questi prodotti, anche se sono naturali.

Bicarbonato, aceto e limone sono prodotti assolutamente ecologici e sicuri da usare,sia per i sanitari, l’ambiente e la nostra salute, ma se non risolvono il problema della muffa nel giro di poco, è opportuno chiamare uno specialista.

E la candeggina? Non usiamola

Possiamo usare la candeggina? Dopotutto e’ un alleato infallibile, no? E’ il primo rimedio a cui spesso si pensa per eliminare è l’uso della candeggina. Ma è sbagliato, e la ragione è semplice.

Sebbene la candeggina venga usata per molte faccende domestiche, non è il prodotto più adeguato per la rimozione della muffa in quanto non riesce ad attaccare in profondità, portando solo ad pulizia superficiale delle superfici interessate, lasciando le spore. La muffa torna a riformarsi ancora un volta dopo poco tempo.

La candeggina lavora bene su superfici non porose, dunque mattonelle ecc. Evitiamo di usarla su superfici porose e delicate, come lo stucco, il legno, granito e marmo. Non solo non avremo la pulizia profonda ma, essendo un prodotto chimico, rischia solo di danneggiare irrimediabilmente le superfici.

author avatar
Salvina Marsiglia
Salvina Marsiglia è una celebre copywriter italo-americana con una passione travolgente per i rimedi casalinghi e il fai da te. Cresciuta immersa nelle tradizioni familiari italiane e nell'energia creativa americana, Salvina ha combinato le sue radici culturali con la sua creatività innata per diventare un'autorità nel mondo dei rimedi fai-da-te. Attraverso i suoi articoli e le sue guide, condivide con il pubblico la sua vasta conoscenza di soluzioni pratiche e naturali per la cura della casa, della salute e della bellezza. Grazie alla sua capacità di comunicare in modo chiaro e coinvolgente, Salvina ha guadagnato una vasta schiera di seguaci che apprezzano i suoi consigli pratici e ispiratori. La sua missione è quella di rendere accessibili a tutti i segreti del fai-da-te, trasformando le case in spazi accoglienti e salutari in modo semplice e divertente.
POTREBBE INTERESSARTI