Come fare per pulire velocemente le fughe del pavimento: ecco il metodo

Le pulizie di casa rapprsentano se non una sfida, qualcosa che ha sviluppato l’ingegno ed in alcuni casi la fantasia delle persone, anche perchè ogni necessità, seppur “noiosa”  di routine tende ad essere spesso sottovalutata. Se la pulizia dei pavimenti o dei mobil è indicativa di sessioni non propriamente stimolanti, alcune tipologie come rimuovere lo sporco dalle “fughe” tra le mattonelle e le piastrelle costituisce qualcosa che spesso viene ignorato, quasi in modo “rassegnato” da parte delle persone. Rappresenta infatti il risultato di una dinamica tradizionale che porta queste sezioni di spazio, solitatamente di pochi millimetri, ad accumulare sporco o comunque annerirsi. Ma come si possono  pulire velocemente le fughe del pavimento?

In realtà esistono varie soluzioni, alcune più “tecnologiche”, altre molto meno, non per questo meno efficaci, che possono essere portate a termine con ciò che abbiamo in casa.

Quali sono?

Pulire le fughe del pavimento, ecco i metodi

Come fare per pulire velocemente le fughe del pavimento: ecco il metodo

Lo sporco tende ad accumularsi in maniera naturale tra queste sezioni, in quanto le fughe si presentano quasi sempre ad un livello di spazio sensibilmente inferiore, per questo motivo si tratta di una dinamica che anche se siamo soliti pulire con regolarità i pavimenti, non riesce a rimuovere le impurità che quasi inevitabilmente finiscono proprio lì.

La soluzione più “tecnologica” è quella che fa ricorso al vapore, con gli oramai diffusi, anche portatili, strumenti come i vaporizzatori che fanno ricorso a della semplice acqua portata ad alte temperature.

E’ un’eccellente soluzione, ma non l’unica, in quanto anche con del bicarbonato di sodio, miscelato ad un po’ d’acqua molto calda è possibile adibire alla soluzione utilizzando per l’appunto questi due ingredienti naturalmente disponibili in casa, e di un contenitore spray.

Utilizzandolo direttamente sulle fughe del pavimento sporche acqua calda e bicarbonato hanno una funzione di rimozione dello sporco che viene agevolata se la soluzione viene lasciata agire per almeno una decina di minuti, dopodiché con un po’ di olio di gomito, è possibile utilizzare un panno pulito per rimuovere il tutto, sporco compreso.

Un soluzione sensibilmente diversa prevede invece l’utilizzo dell’aceto, che può essere utilizzato in forma pura così come in forma diluita.

Non è importante il tipo di aceto quanto in questo caso utilizzarlo direttamente sulle fughe, agendo poi con uno spazzolino o una spazzola sufficiente dura da sviluppare attrito, prima del risciacquo.

Entrambe le soluzioni sono molto valide anche se in caso di sporco radicato il tutto può necessitare 2-3 passaggi.

author avatar
Vincenzo Galletta
Vincenzo Galletta è un rinomato copywriter e giornalista, con una vasta esperienza nel mondo dell'economia, dell'oroscopo e molte altre categorie. La sua capacità di comunicare in modo chiaro e coinvolgente lo ha reso una figura autorevole e rispettata nel campo del giornalismo online. Con milioni di seguaci che lo guardano come una fonte di informazioni affidabile e interessante, Vincenzo ha dimostrato di avere una profonda conoscenza dei temi che tratta, offrendo ai suoi lettori un'ampia gamma di contenuti informativi e intriganti. Grazie alla sua competenza multipla e alla sua abilità nel tenere il pubblico incollato alle sue parole, Vincenzo continua a ispirare e informare un vasto pubblico online con i suoi articoli e le sue previsioni.
POTREBBE INTERESSARTI