Le scutigere possono essere velenose? Ecco la verità

Una densa fetta di popolazione abituata ai contesti urbani considera naturalmente sgradevoli la quasi totalità degli insetti o ancora più generalmente, qualsiasi animale che può sembrare appartenere in questa categoria, quindi anche i ragni ad esempio che fanno parte di un compendio animale diverso, oppure i millepiedi/centopiedi, categoria che vede anche la presenza delle scutigere, spesso riscontrabili con buona regolarità in particolare nei contesti umidi, sia in prossimità dei giardini ma anche nelle abitazioni, quasi sempre in corrispondenza della bella stagione. Questa tipologia di centopiedi,costituiscono qualcosa di non propriamente “bellissimo da vedere” e quasi sistematicamente questi animali vengono eliminati. Ma le scutigere sono velenose?

E, ancora più importante, sono dannose per gli esseri umani?

Ecco la verità.

Le scutigere sono velenose? Ecco cosa dice l’esperto

Le scutigere sono velenose

La risposta è no, assolutamente, le scutigere, che fanno parte della molto importante quanto numerosa famiglia degli antropodi, non sono assolutamente dannose per la specie umana, così come per nessun’altra forma di animali come mammiferi di statura piccola e media.

Si tratta di animali che non superano qualche centimetro di lunghezza, dimensione che viene accentuata dalla presenza di lunghe antenne e zampe piuttosto lunghe e sottili, che conferiscono un aspetto per molti disgustoso e quindi refrettario.

Questa conformazione permette alle scutigere di muoversi con rapidità anche su terreni impervi, ad esempio sulle pareti e sui muri. Privilegiano le temperature umide, e sono solite “andare a caccia” di notte, in quanto animali prettamente notturni. A “caccia” perchè svolgono una funzione estremamente importante per gli esseri umani, essendo animali insettivori, si nutrono di praticamente ogni forma di insetti sufficientemente ridotti nelle dimensioni da poter rientrare nel loro apparato digerente: moscerini, zanzare, mosche ma anche scarafaggi non troppo grandi, sono considerabili tutti “prede” e quindi rendono questi animali quantomeno utili per la maggior parte degli habitat.

Le scutigere sono effettivamente velenose, ma questo non le rende pericolose, in quanto il veleno di cui dispongono, oltre ad essere utilizzato quasi esclusivamente proprio per le prede (e solo in condizioni di emergenza per la difesa personale), è praticamente innocuo per gli animali più grandi di loro.

L’effetto sugli esseri umani, sia adulti ma anche bambini, non è infatti troppo diverso da una normale puntura di insetto, quindi presenta gonfiore, un fastidio che però dura al massimo qualche ora, solo in rarissimi casi può portare a problemi maggiori.

Non abbastanza per considerare questi utili animali pericolosi, vista la funzione evidenziata poc’anzi, visto che riducono il numero di insetti.

author avatar
Vincenzo Galletta
Vincenzo Galletta è un rinomato copywriter e giornalista, con una vasta esperienza nel mondo dell'economia, dell'oroscopo e molte altre categorie. La sua capacità di comunicare in modo chiaro e coinvolgente lo ha reso una figura autorevole e rispettata nel campo del giornalismo online. Con milioni di seguaci che lo guardano come una fonte di informazioni affidabile e interessante, Vincenzo ha dimostrato di avere una profonda conoscenza dei temi che tratta, offrendo ai suoi lettori un'ampia gamma di contenuti informativi e intriganti. Grazie alla sua competenza multipla e alla sua abilità nel tenere il pubblico incollato alle sue parole, Vincenzo continua a ispirare e informare un vasto pubblico online con i suoi articoli e le sue previsioni.
POTREBBE INTERESSARTI