Il bonifico istantaneo è sicuro? Ecco i rischi potenziali: “Attenzione”

Le capacità assolutamente in evoluzione nell’ordine dei pagamenti anche digitali sta cambiando volto anche della nostra normalità, come evidenziato anche dalle numerose tecnologie che grazie anche a dispositivi come smarthpones e computer sono oramai sempre più comuni nella maggior parte dei casi e delle situazioni. Il bonifico istantaneo è sicuramente una di questi, con la condizione in particolare inerente ad una diffusione sempre più costante ed attiva, al punto che è abbastanza lecito chiedersi se questa forma di bonifico super rapido è effettivamente sicuro.

Ma qual è la verità? Il bonifico istantaneo è sicuro o ci sono problemi effettivi?

Bisogna analizzare tecnicamente il processo che coinvolge il bonifico istantaneo per comprenderne la sicurezza.

Il bonifico istantaneo è sicuro? Ecco i rischi potenziali: “Attenzione”

Il bonifico istantaneo è sicuro

Il bonifico in tutti i casi e “forme” è considerabile uno strumento tendenzialmente molto sicuro, principalmente perchè viene eseguito e opera attraverso un sistema esclusivamente telematico: non essendo previsto denaro fisico.

Per questo motivo i pagamenti digitali come il bonifico nelle varie forme sono assolutamente “migliori” sotto praticamente ogni punto di vista perchè possono essere “visionati” tracciati in modo importante anche a distanza di tempo, evitando la dispersione e la mancata riconoscibilità fiscale delle transazioni.

Il bonifico istantaneo mantiene questa struttura, ed è utilizzabile esclusivamente sul territorio europeo, in quanto utilizza il circuito SEPA. Esiste oramai dal 2017 ed è sempre più comune , ad oggi circa 2/3 delle banche e strutture finanziare in Italia così come nell’Unione Europea permettono spesso ad un costo sensibilmente maggiore sul singolo bonifico di effettuare una versione istantanea.

Anche questo bonifico è sicuro ma va utilizzato con giudizio: le principali truffe che ne fanno ricorso sono infatti orientate a sfruttare la sua velocità che significa anche mancanza di tracciabilità infatti la variante istantanea è esattamente portata a seguire una forma di decorso difficile da tracciare.

La truffa del bonifico istantaneo è spesso legata ad una forma di opera di convincimento da parte della vittima che viene convinta a trasferire del denaro su un conto prima di una eventuale transazione di beni, ad esempio in fase di vendita: essendo per l’appunto istantaneo, il truffatore dopo aver ricevuto l’ammontare di denaro dichiara che la transazione non è effettivamente avvenuta, e può semplicemente interrompere i rapporti di comunicazione di fatto “scappando” con il denaro.

La banca difficilmente riesce a rimborsare la vittima in tal senso proprio per la struttura del bonifico istantaneo che va impiegato esclusivamente in ambiti di fiducia.

author avatar
Vincenzo Galletta
Vincenzo Galletta è un rinomato copywriter e giornalista, con una vasta esperienza nel mondo dell'economia, dell'oroscopo e molte altre categorie. La sua capacità di comunicare in modo chiaro e coinvolgente lo ha reso una figura autorevole e rispettata nel campo del giornalismo online. Con milioni di seguaci che lo guardano come una fonte di informazioni affidabile e interessante, Vincenzo ha dimostrato di avere una profonda conoscenza dei temi che tratta, offrendo ai suoi lettori un'ampia gamma di contenuti informativi e intriganti. Grazie alla sua competenza multipla e alla sua abilità nel tenere il pubblico incollato alle sue parole, Vincenzo continua a ispirare e informare un vasto pubblico online con i suoi articoli e le sue previsioni.
POTREBBE INTERESSARTI