Attenzione alle infestazioni da scutigere: ecco come risolvere immediatamente

Se tutti gli insetti, o quasi, sono generalmente fonte di distgusto, o di un fastidio quasi naturale per moltissimi esseri umani, la situazione cambia molto da individuo ad individuo, ma in modo ancora più specifico in base alle situazioni: quelle infestanti sono infatti anche problematiche dal punto di vista pratico, in modo particolare se queste provengono dai cosiddetti insetti “striscianti” o percepiti come tali come le scutigere, che non sono velenose e direttamente pericolose per gli esseri umani ma che possono corrispondere ad un vero e proprio problema.

Questi animali infatti sono molto comuni anche nel contesto italiano, ed in modo particolare tendono ad essere maggiormente attivi durante la bella stagione.

Ma come si può ovviare ad una infestazione di scutigere?

Infestazione di scutigere: cosa fare? Ecco la soluzione

scutigere

Sono anche chiamati centopiedi, non fanno parte degli insetti ma sono degli artropodi, parenti stretti dei millepiedi in quanto sono in sostanza degli invertebrati diffusi in modo specifico nel gruppo della “scutigera coleoptrata”, che corrisponde ad un organismo dotato di 15 paia di zampe, che utilizza per spostarsi anche sulle pareti, quindi in verticale.

Non ama il contatto con le altre forme di vita più grandi di lei, ma questa forma di vita è comunque abbastanza riconoscibile e riscontrabile anche nei contesti urbani, spesso si cela nelle fessure e nelle crepe, in quanto privilegia contesti bui, umidi e poco ventilati.

E’ un animale che è dotato di grande rapidità nei movimenti, e pur non essendo molto gradevole esteticamente per molti, è innocuo, in quanto pur essendo in possesso di un veleno abbastanza efficace per contrastare le proprie prede (generalmente insetti più piccoli), gli effetti di questa sostanza non sono rilevanti per la maggior parte degli umani, eccezion fatta per chi soffre di allergie specifiche.

Tuttavia in condizioni particolari, contraddistinte da una presenza massiccia di questi animali è essenziale provvedere in qualche modo, anche perchè ogni habitat necessita di equilibro. Spesso sono confuse con le Scolopendre, ma rispetto a queste ultime sono decisamente meno nocive, anche se condividono un particolare ambiente di vita.

E’ sconsigliabile utilizzare, quasi sempre, insetticidi aggressivi, di tipo chimico: questi prodotti pur efficaci possono essere pericolosi anche per altre forme di vita, per questo motivo è una buona idea agire preventivamente eliminando il contesto principale preferito di questi animali, ad esempio riducendo la presenza di sporcizia e umidità in senso generale.

Anche elementi naturali come il pepe di cayenna oppure il caffè in polvere costituiscono agenti “sgradevoli” per le scutigere.

author avatar
Vincenzo Galletta
Vincenzo Galletta è un rinomato copywriter e giornalista, con una vasta esperienza nel mondo dell'economia, dell'oroscopo e molte altre categorie. La sua capacità di comunicare in modo chiaro e coinvolgente lo ha reso una figura autorevole e rispettata nel campo del giornalismo online. Con milioni di seguaci che lo guardano come una fonte di informazioni affidabile e interessante, Vincenzo ha dimostrato di avere una profonda conoscenza dei temi che tratta, offrendo ai suoi lettori un'ampia gamma di contenuti informativi e intriganti. Grazie alla sua competenza multipla e alla sua abilità nel tenere il pubblico incollato alle sue parole, Vincenzo continua a ispirare e informare un vasto pubblico online con i suoi articoli e le sue previsioni.
POTREBBE INTERESSARTI