Macchie di sugo: ecco come rimuoverle facilmente

In cucina e a tavola, sporcarsi è qualcosa di davvero troppo facile: il sugo rappresenta, infatti, uno degli incubi più grandi per qualsiasi capo (e soprattutto per chi deve poi prendersene cura), in quanto macchia i tessuti in profondità lasciando spesso e volentieri un alone sgradevole. Per fortuna ci sono però molti rimedi utili per dire finalmente “addio” alle macchie di sugo, anche a quelle più ostinate.

Il sugo è uno dei condimenti più classici ed amati della nostra tradizione, è un vero e proprio must da accompagnare ad una moltitudine di pietanze per assaporare la vera ed autentica cucina italiana. Ma alla fine di un buon pasto capita molto spesso di accorgersi che proprio la tanto amata salsa di pomodoro ci ha lasciato una brutta macchia sulla tovaglia o, peggio ancora, proprio sui vestiti che indossiamo.

E d’altronde, chi non ha mai avuto a che fare con queste fastidiose macchie, non sa bene che queste possono essere davvero ostinate e parecchio complicate da rimuovere. Il motivo risiede tutto nel fatto che il sugo contiene non soltanto il pomodoro (che lascia degli orribili aloni), ma anche l’olio in quanto l’unto aggredisce fortemente i tessuti penetrando nelle fibre in profondità.

Come si possono rimuovere le macchie di sugo fresche?

Se vi accorgerete subito di aver sporcato il vostro capo con del sugo, allora potete agire subito per eliminare la macchia finché è ancora ben fresca. Tuttavia però, molto spesso mettere il vestito dentro la lavatrice non è affatto sufficiente per farlo tornare pulito e per fortuna ci sono alcuni trucchetti della nonna che corrono in vostro aiuto. La prima cosa da fare è rimuovere l’eccesso di sugo rimasto presente sul tessuto e tamponare la macchia in maniera delicata con un po’ di carta assorbente.

A questo proposito vi diciamo però di prestare attenzione a non strofinare troppo in quanto si rischierebbe soltanto di peggiorare la situazione. Dopo di che si possono utilizzare vari rimedi per sbarazzarvi completamente dello sporco. Potete per esempio provare a sciacquare il tessuto sporco di sugo sotto l’acqua fredda, per evitare che l’unto arrivi fino alle fibre, rimuovendone così ogni traccia.

Per un lavoro perfetto, però, vi consigliamo di lavare il capo anche al rovescio, proprio come si consiglia di fare in caso delle macchie di salsa di soia. Solo dopo potete mettere tutto in lavatrice, selezionando il lavaggio con la temperatura più alta. Nel caso in cui tutto ciò non fosse abbastanza, potete pretrattare il vestito con del detersivo liquido o magari con del classico sapone di Marsiglia: un vero e proprio alleato contro quasi tutte le macchie.

 

author avatar
Sandra Di Garbo
Sandra Di Garbo è una donna poliedrica con una passione divisa tra l'arredamento di casa e giardino e il mondo degli affari ed economia. Con uno sguardo attento sia al bello che all'efficienza, Sandra ha coltivato una profonda conoscenza nell'ottimizzazione degli spazi domestici e nel design verde, trasformando le case in rifugi accoglienti e gli spazi esterni in veri e propri paradisi. Allo stesso tempo, la sua curiosità e competenza nel campo degli affari e dell'economia l'hanno portata ad esplorare le dinamiche finanziarie e imprenditoriali, diventando una voce autorevole nel fornire consigli pratici e analisi approfondite. Grazie alla sua versatilità e alla sua capacità di unire due mondi apparentemente distanti, Sandra continua a ispirare e informare il suo pubblico su come migliorare la propria casa, il proprio giardino e le proprie finanze con intelligenza e stile.
POTREBBE INTERESSARTI