Come avere il bagno pulito per quattro settimane: ecco il trucco

I bagni di casa sono una delle principali fonte di batteri che devono essere molto spesso puliti e disinfettati. Un bagno pulito e splendente è l’orgoglio di ogni buona padrona di casa. Ma come si può vincere la battaglia contro germi, batteri, calcare e incrostazioni?

Possiamo dire che  non bastano i soli prodotti di pulizia trovati sugli scaffali. Questi sono molto tossici e a volte non riescono compiere il loro stesso lavoro. Ecco perché basta un pizzico di saggezza della nonna, armandoci di guanti di lattice, candeggina, bicarbonato di sodio.

In questo articolo scopriremo insieme come avere il bagno sempre pulito e profumato.

L’acqua: nemico dei bagni

L’acqua è il nemico numero uno dei nostri bagni. Se calcarea, infatti, è la principale responsabile di macchie e incrostazioni. Il migliore alleato contro il calcare è la candeggina. Basta versarne in quantità generose sulle pareti del wc e strofinare con molta energia, aiutandosi con lo spazzolone del wc o una spugnetta abrasiva. La candeggina può anche essere lasciata ad agire per un’intera notte.

Per gli altri sanitari, invece, il bicarbonato di sodio fa miracoli. Come fare? Sciogliete due cucchiaini nell’acqua e immergere nel liquido una spugna o una spazzola. Strofinate le piastrelle e le zone interessate del bagno. Vedrete che le incrostazioni e macchie andranno via in un batter d’occhio! Lasciando risultati sorprendenti.

Come avere il bagno pulito per intere settimane

Parliamo prima di tutto del trono di casa: il wc. Come menzionato precedentemente, la candeggina fa miracoli per quanto riguarda le pulizia profonda di casa. Ci fa risparmiare tempo, agisce in poco tempo e da un risultato senza eguali.

L’ammollo è il segreto della nonna. Basta aggiungere nella tazza un tappino di candeggina pura, senza tirare lo scarico. Si lascia agire per bene per qualche ora, o durante la notte, senza usare il gabinetto. La candeggina previene quei fastidiosi aloni gialli che si creano nella tazza del gabinetto.

E per quanto riguarda l’esterno del wc? Ecco cosa fare:

L’asse del wc va lucidata in ogni lato, da sopra, sotto e i lati con un detergente per vetri. Non dimenticate di andare attorno ai perni, dove si annida lo sporco più ostinato. Con lo stesso detergente si puliscono anche i rubinetti, le tubature.  Il bicchierino dove sono riposti gli spazzolini va svuotato, lavato e asciugato con cura quando si fanno le pulizie. Da non dimenticare la tenda della doccia, li’, dove per colpa dell’umidità, può riempirsi di muffa e ruggine. Lavatela in lavatrice una volta a settimana e appendetela senza centrifugarla.

La vasca da bagno andrebbe pulita ogni qual volta che si utilizza. Non solo questo processo rende il lavoro facile, ma evita che col tempo si creino macchi e annidazioni di batteri, rendendo la vasca poco invitante. Basta acqua calda e sapone. Strofinando con energia, noterete che anche le macchie ostinate andranno via subito.

Aceto di vino bianco e bicarbonato di sodio per le pulizie del bagno

Per le pulizie di casa non possono mancare l’aceto bianco e il bicarbonato. Sono due ottimi alleati per combattere lo sporco e sgrassare le superfici di casa.

L’aceto è il prodotto magico per la doccia. Diluito con acqua è perfetto per i vetri, basta che asciughiate il tutto subito dopo con carta da cucina), per rimuovere i residui di schiuma. La soluzione di acqua e aceto viene spruzzata direttamente sul box doccia, poi si sciacqua e si asciuga. Una spatola lavavetri completa l’opera, perché è uno strumento o ideale per far scorrere via l’acqua dalle piastrelle o dai vetri.

Il bicarbonato di sodio è  un altro guerriero contro lo sporco. Non è un caso, infatti, che venga usato per tutte le stanze della casa. Il bicarbonato ha incredibili proprietà sgrassanti, sbiancanti e disinfettanti. E quando viene aggiunto ad una miscela di acqua e aceto ( e anche limone, per dare un tocco di freschezza mediterranea), il suo potere viene triplicato. Ottimo da usare in bagno: per il wc, doccia, e vasca. Attenzione alla rubinetteria, perché il bicarbonato è abrasivo e potrebbe danneggiare il metallo.

Questo miracoloso prodotto naturale è ha anche proprietà deodoranti. Se volete liberarvi dei cattivi odori nel bagno, versate del bicarbonato in una tazza e posizionatela in un angolo remoto della stanza, lontano dai bambini.

Questi pochi, semplici ed economici ingredienti vi aiuteranno a combattere lo sporco ostinato nel bagno, per avere dei risultati sorprendenti!

author avatar
Salvina Marsiglia
Salvina Marsiglia è una celebre copywriter italo-americana con una passione travolgente per i rimedi casalinghi e il fai da te. Cresciuta immersa nelle tradizioni familiari italiane e nell'energia creativa americana, Salvina ha combinato le sue radici culturali con la sua creatività innata per diventare un'autorità nel mondo dei rimedi fai-da-te. Attraverso i suoi articoli e le sue guide, condivide con il pubblico la sua vasta conoscenza di soluzioni pratiche e naturali per la cura della casa, della salute e della bellezza. Grazie alla sua capacità di comunicare in modo chiaro e coinvolgente, Salvina ha guadagnato una vasta schiera di seguaci che apprezzano i suoi consigli pratici e ispiratori. La sua missione è quella di rendere accessibili a tutti i segreti del fai-da-te, trasformando le case in spazi accoglienti e salutari in modo semplice e divertente.
POTREBBE INTERESSARTI