Se trovi questo particolare ragno in casa fai attenzione: ecco cosa può fare

I ragni fanno parte dell’importante in termini di diffusione famiglia degli aracnidi che comprende tra le altre cose anche altre tipologie di animali, in molti casi estremamente antiche e radicate sul pianeta, anche se le sotto tipologie più comuni sono indubbiamente proprio i ragni e gli scorpioni. Spesso accomunati agli insetti, i ragni sono in realtà qualcosa di molto diverso sia come ambiente preferito che come struttura fisica ed abitudini, e seppur in Italia solo una piccola quantità di ragni è effettivamente velenosa e pericolosa per la specie umana, spesso il nostro istinto primordiale ha la meglio e tende a farci spaventare alla visione di un ragno. Anche se è difficile da incontrare, alcune forme di ragno possono essere pericolose per la salute.

Trattandosi in linea generale di animali nella maggior parte dei casi innocui, anzi utili perchè cacciano gli insetti ancora più fastidiosi, è bene riconoscere quali possono arrecare danno.

Quali sono?

Attenzione a questo particolare ragno in casa: ecco gli effetti del suo morso

ragno in casa

In Italia le tipologie di ragni realmente pericolosi di ragni sono tendenzialmente 2, tutte le altre anche se possono essere di tipo molto diversificato anche nelle dimensioni, solitamente mordono solo se realmente costretti, e nella maggior parte dei casi il “morso” non ha un effetto estremamente pericoloso, perlopiù fastidioso, ma inerente al gonfiore ed al dolore locale, che sparisce in alcuni giorni al massimo.

Quasi tutti i ragni mordono infilando due uncini, quindi se il “morso” è solo formato da un foro, probabilmente si tratta di un’altra specie.

In Italia, come detto, sono tendenzialmente due i ragni pericolosi, il primo viene chiamato Latrodectus tredecimguttatus ma è comunemente notto con il nome di tarantola del Mediterraneo, riconoscibile dal corpo nero sul quale sono presenti delle evidenti macchie rosso – arancioni.

Misura al massimo 2 centimetri, è presente nelle zone boscose del centro Italia ma è comunque raro incontrarla. Il veleno di cui dispone agisce sul sistema nervoso e celebrale e può provocare effetti anche gravi come tachicardia, malanni, dolori radicati in varie zone del corpo ed in generale può essere debilitante, quasi mai letale per gli adulti, maggiori rischi per bambini ed anziani.

Più “popolare” anche sul web invece la seconda variante, definita ragno violino, dalla forma a clessidra che contraddistingue il dorso di questi piccoli ragni che al massimo misurano 10 mm. Privilegiano ambienti caldi e sono decisamente poco attratti dalla a specie umana, però in caso di pericolo possono mordere ed il veleno pur non essendo pericolosissimo in se, in alcuni casi può essere letale in quanto veicola un particolare batterio che se non curato a dovere, può essere fatale.

In genere presentano un colorito marrone tendente al giallo, ma come detto il pericolo ragno è comunque molto remoto.

author avatar
Vincenzo Galletta
Vincenzo Galletta è un rinomato copywriter e giornalista, con una vasta esperienza nel mondo dell'economia, dell'oroscopo e molte altre categorie. La sua capacità di comunicare in modo chiaro e coinvolgente lo ha reso una figura autorevole e rispettata nel campo del giornalismo online. Con milioni di seguaci che lo guardano come una fonte di informazioni affidabile e interessante, Vincenzo ha dimostrato di avere una profonda conoscenza dei temi che tratta, offrendo ai suoi lettori un'ampia gamma di contenuti informativi e intriganti. Grazie alla sua competenza multipla e alla sua abilità nel tenere il pubblico incollato alle sue parole, Vincenzo continua a ispirare e informare un vasto pubblico online con i suoi articoli e le sue previsioni.
POTREBBE INTERESSARTI