Quanto può costare rifare le fughe del pavimento? Ecco la risposta

Elemento fondamentale ma spesso “scontato” concettualmente, di qualsiasi struttura abitativa, dalla nostra casa fino agli uffici, è il pavimento, che nel corso dei secoli ha trovato una certa diversificazione nei materiali, essendo composto da numerose forme di argilla, cemento ma anche dei veri e propri “mix”. Il metodo più utilizzato è quello delle piastrelle, che in tutti i casi costitusce anche la variante di “montaggio” più semplice in quanto è come una forma di puzzle, con tutte le sezioni che vanno disposte sul suolo ed unite in modo definitivo con lo stucco. Negli ultimi anni in varie parti del mondo ha iniziato a diffondersi la “moda” che però trova una forma di logica, che porta a “rifare” le tradizionali fughe del pavimento che sono in molti casi molto più visibili delle piastrelle in se.

La motvazione è prevalentemente estetica ma anche pratica in quanto prevede una migliore operazione di pulizia di questte fughe, che quasi sempre risultano essere meno facili da pulire.

Quanto può costare rifare le fughe del pavimento?

Rifare le fughe del pavimento: ecco quanto costa

fughe-del-pavimento rifare

E’ un procedimento non eccessivamente complicato, però richiede comunque una preparazione che nella maggior parte dei casi risulta essere competenza di piastrellisti o comunque di staff adeguato.

Questo perchè la rimozione è necessaria per la sostituzione, operazione che deve essere effettuata prevalentemente a mano con alcuni arnesi specifici, adatti a rimuovere il “vecchio” stucco utilizzato in precedenza. Operazione che se non adeguatamente effettuata porta facilmente alla rottura delle piastrelle, con prevedibili costi ulteriori di sostituzione.

In precedenza la tipologia di procedura, ancora oggi molto comune, prevedeva semplicemente la pulizia radicata delle fughe, condizione che tra l’altro fa optare per colorazioni non eccessivamente neutre per le “nuove” fughe, in quanto il colore bianco e simili tendono a “sporcarsi” quasi immediatamente.

Come specificato, è un fattore estetico che prevale tra quelli che portano a voler sostituire lo stucco per le fughe del pavimento: i costi sono sensibilmente variabili tra i 10 euro al metro quadro fino a 30 euro al metro quadro.

Ciò dipende dalle tipologie di materiale utilizzato per unire le piastrelle ma anche la qualità di quello nuovo che gli addetti andranno ad utilizzare. Il costo solitamente copre anche eventuali trattamenti specifici. Il costo può essere sensibiolmente più elevato se il gres presente è particolrmente fragile.

Molto dipende dalla situazione e anche dalla ditta, quindi, il costo è comunque proporzionato alla qualità ed alla “dimensione” del lavoro.

author avatar
Vincenzo Galletta
Vincenzo Galletta è un rinomato copywriter e giornalista, con una vasta esperienza nel mondo dell'economia, dell'oroscopo e molte altre categorie. La sua capacità di comunicare in modo chiaro e coinvolgente lo ha reso una figura autorevole e rispettata nel campo del giornalismo online. Con milioni di seguaci che lo guardano come una fonte di informazioni affidabile e interessante, Vincenzo ha dimostrato di avere una profonda conoscenza dei temi che tratta, offrendo ai suoi lettori un'ampia gamma di contenuti informativi e intriganti. Grazie alla sua competenza multipla e alla sua abilità nel tenere il pubblico incollato alle sue parole, Vincenzo continua a ispirare e informare un vasto pubblico online con i suoi articoli e le sue previsioni.
POTREBBE INTERESSARTI