Le mantidi volano? Ecco la verità che sorprende tutti

Nel variegato mondo degli insetti, la mantide religiosa si distingue tra tutti, per l’aspetto ma non solo. Essa è originaria dell’Africa anche se ha poi raggiunto l’Europa del Sud, l’Asia minore e perfino il Nord America ed è caratterizzata da una particolarissima conformazione allungata, dal colore verde brillante fino al marrone ma più di ogni cosa si fa notare per via delle sue lunghe zampe anteriori, tenute in una posa che ricorda la preghiera.

La sua lunghezza varia dai 3 ai 7,5 cm circa per quanto riguarda l’ Europa, mentre in Africa essa può arrivare a raggiungere anche i 17 cm. La cosa interessante e particolare è che l’esemplare femminile di questo insetto è sempre più grande rispetto al maschio.

Nonostante il nome “spirituale” e l’apparenza di quasi raccoglimento, nel momento in cui la mantide si ferma nella caratteristica posa ecco che il suo atteggiamento è tutt’altro che pacifico in quanto attende il passaggio delle prede, che in genere sono insetti come le mosche e i grilli ma possono anche essere alle volte dei piccoli rettili o anfibi. Quando la povera vittima arriva a tiro della mantide viene immediatamente catturata dalla morsa delle zampe anteriori, che hanno dei bordi piuttosto dentellati e si chiudono a tenaglia.

Ma le mantidi sono in grado di volare?

Questo bell’insetto è dotato di un paio di ali che vengono utilizzare per poter volare ma servono anche per riuscire ad apparire di dimensioni più grande di fronte ai vari predatori oltre che addirittura per emettere dei suoni acuti a scopo del tutto difensivo.

Il nome della mantide deriva dal latino “mantis”, ovvero “indovino” o “profeta”: nell’antica Grecia, infatti, si riteneva che essa, con la sua apparizione, predicesse una completa sventura. E’ chiaro che si trattava solo di una credenza infondata e che l’insetto sia anzi assolutamente innocuo per l’uomo, non essendo affatto velenoso. Le mantidi si rivelano anche essere molto utili per l’orto o per il giardino, dato che possono cacciare alcuni insetti che minacciano di attaccare le piante.

La mantide religiosa possiede un solo orecchio, che si trova… beh, al centro del torace. Oltre ad avere quei due grandi occhi, esse possiedono anche tre ocelli, degli apparati utili per riuscire a percepire le variazioni della luce. Due “finti occhi” si trovano poi nel lato interno delle zampe anteriori e sono semplicemente delle macchie nere che essa mostra ai predatori, creando l’illusione ottica di un muso “spaventoso”. La testa della mantide è in grado di ruotare fino a 180°, permettendo quindi un controllo di un’ampiezza maggiore.

author avatar
Sandra Di Garbo
Sandra Di Garbo è una donna poliedrica con una passione divisa tra l'arredamento di casa e giardino e il mondo degli affari ed economia. Con uno sguardo attento sia al bello che all'efficienza, Sandra ha coltivato una profonda conoscenza nell'ottimizzazione degli spazi domestici e nel design verde, trasformando le case in rifugi accoglienti e gli spazi esterni in veri e propri paradisi. Allo stesso tempo, la sua curiosità e competenza nel campo degli affari e dell'economia l'hanno portata ad esplorare le dinamiche finanziarie e imprenditoriali, diventando una voce autorevole nel fornire consigli pratici e analisi approfondite. Grazie alla sua versatilità e alla sua capacità di unire due mondi apparentemente distanti, Sandra continua a ispirare e informare il suo pubblico su come migliorare la propria casa, il proprio giardino e le proprie finanze con intelligenza e stile.
POTREBBE INTERESSARTI