Pulire le fughe del pavimento: ecco ciò che devi utilizzare, incredibile

Le pulizie di casa rappresentano qualcosa di estremamente necessario ma non per questo propriamente “divertenti” per la maggior parte delle persone, per molti è qualcosa di strettamente necessario, per altri costituisce la quotidianità assoluta, per altri ancora è una sorta di “mini sfida” contro lo sporco, che a tratti sembra essere un vero e proprio nemico da battere. Se pulire il pavimento costituisce qualcosa di relativamente semplice, alcune sezioni come le caratteristiche “fughe”, ossia gli spazi tra una piastrella / parte di pavimentazione e l’altra, sono qualcosa che spesso non può essere pulito in modo efficiente ed effettivo.

Le fughe del pavimento infatti si trovano ad un livello sensibilmente inferiore rispetto alla pavimentazione stessa, quindi spesso non possono essere ripulite a dovere.

Eppure anche impiegando metodi “fai da te” l’operazione non è solo possibile ma ancbe piuttosto semplice.

Pulire le fughe del pavimento: conosci il trucco?

pulire-le-fughe pavimento

Quasi tutta la pavimentazione tradizionale è corrispondente ad una struttura a “piastrelle”, che una volta unite sviluppano la sezione pavimentata, rappresenta questa la soluzione più economica ma comunque sufficientemente efficace per durare.

Le fughe altro non sono che i “bordi” delle singole piastrelle che coincidono, inevitabilmente portate ad attrarre sporco in quantità considerevole.

E’ possibile fare ricorso all’aceto, opportunamente diluito ad un po’ d’acqua e posto sulle fughe direttamente o con un contenitore spray: l’aceto ha potenzialità disinfettanti e pulenti, basta lasciarlo agire per almeno 10 minut sulle fughe e poi operare con una piccola spazzolina sufficientemente precisa così da rimuovere lo sporco nelle fughe che si sarà nel frattempo ammorbidito.

La stessa operazione è indubbiamente perseguibile utilizzando una mistura con acqua e bicarbonato di sodio, sufficientemente densa da creare una pasta, anche in questo caso il bicarbonato di sodio ha proprietà che agiscono nel corso dei minuti e contribuscono a rendere più facile la rimozione che può essere portata a termine utilzzando un panno in microfibra pulito.

La soluzione più tecnologica è ovviamente quella che fa ricorso alla potenza del vapore: molti elettrodomestici che fanno ricorso al vapore anche relativamente economici sono muniti del caratteristico beccuccio concepito apposta per la pulizia delle fughe del pavimento ed altre aree smili.

Aceto e bicarbonato di sodio sono anche compatibili con le piastrelle realizzate in gres porcellanato in quanto non costituiscono un’azione che danneggia la struttura effettiva della piastrella, quindi sono rimedi molto tradizionali ma comunque sicuri, che possono essere portati a termine anche a cadenza abbastanza regolare.

author avatar
Vincenzo Galletta
Vincenzo Galletta è un rinomato copywriter e giornalista, con una vasta esperienza nel mondo dell'economia, dell'oroscopo e molte altre categorie. La sua capacità di comunicare in modo chiaro e coinvolgente lo ha reso una figura autorevole e rispettata nel campo del giornalismo online. Con milioni di seguaci che lo guardano come una fonte di informazioni affidabile e interessante, Vincenzo ha dimostrato di avere una profonda conoscenza dei temi che tratta, offrendo ai suoi lettori un'ampia gamma di contenuti informativi e intriganti. Grazie alla sua competenza multipla e alla sua abilità nel tenere il pubblico incollato alle sue parole, Vincenzo continua a ispirare e informare un vasto pubblico online con i suoi articoli e le sue previsioni.
POTREBBE INTERESSARTI