Cerca immediatamente il gettone telefonico con questo codice e sei ricco

Il gettone telefonico rappresenta ormai al giorno d’oggi, come molti altri oggetti, l’inevitabile e rapido progresso tecnologico, che condiziona tutte le abitudini che sembrano radicate. Questa forma di “contante” che era considerata indispensabile almeno fino agli anni 80 al fine di poter utilizzare i telefoni pubblici ed hanno così avuto un’enorme diffusione soprattutto dopo la seconda guerra mondiale.

Il boom economico ha aumentato il benessere in seguito al secondo conflitto mondiale e proprio in quel determinato periodo, il gettone telefonico, ha iniziato a prendere la sua definitiva forma. Era il 1959 quando è stata realizzata la prima serie di gettoni con le 4 cifre riportate su uno dei due lati e le note scanalature, in modo tale da essere così “compatibili” con i telefoni pubblici fino agli anni 90, quando le cabine sono poi state “convertite” alle schede telefoniche.

I gettoni, così come per quanto riguarda le monete, data la loro natura e l’ampia diffusione sono degli oggetti collezionabili nonostante sia comunque sia difficile ambire a delle cifre chissà quanto alte. Questo a causa dello stato di usura, che è spesso elevato, trattandosi chiaramente di oggetti da valori limitati (i gettoni costavano infatti 30 lire nel 1959 fino ad arrivare poi a 200 lire negli anni 80).

Il valore è stato ovviamente adattato in maniera graduale all’inflazione e al costo dello “scatto” telefonico. I gettoni della serie “numerata” sono stati quelli più usati, essendo stati prodotti in maniera ininterrotta sin dal primo uscito anche se poi, il 31 dicembre 2001, la SIP ha permesso di scambiarli con una tessera telefonica.

I 4 numeri che troviamo sui famosi gettoni indicano l’anno e il mese in cui sono stati coniati, quindi un esemplare 6410 risulta realizzato nel 1964, ad ottobre (10° mese dell’anno). Questo esemplare è leggermente più raro rispetto agli altri, essendo stato coniato in una tiratura decisamente ridotta: il valore per un gettone 6410 in ottime condizioni è di 25 euro ma un esemplare perfetto senza segni di usura può superare i 45 euro.

author avatar
Sandra Di Garbo
Sandra Di Garbo è una donna poliedrica con una passione divisa tra l'arredamento di casa e giardino e il mondo degli affari ed economia. Con uno sguardo attento sia al bello che all'efficienza, Sandra ha coltivato una profonda conoscenza nell'ottimizzazione degli spazi domestici e nel design verde, trasformando le case in rifugi accoglienti e gli spazi esterni in veri e propri paradisi. Allo stesso tempo, la sua curiosità e competenza nel campo degli affari e dell'economia l'hanno portata ad esplorare le dinamiche finanziarie e imprenditoriali, diventando una voce autorevole nel fornire consigli pratici e analisi approfondite. Grazie alla sua versatilità e alla sua capacità di unire due mondi apparentemente distanti, Sandra continua a ispirare e informare il suo pubblico su come migliorare la propria casa, il proprio giardino e le proprie finanze con intelligenza e stile.
POTREBBE INTERESSARTI