Pulire il bagno velocemente: ecco l’ingrediente segreto da utilizzare

Pulire il bagno può essere una vera e propria impresa se non si sa quale prodotto usare. Ci sono molti prodotti infatti, sugli scaffali dei supermercati, che non solo sono costosi e non efficienti, ma più di tutto, sono tossici sia per l’ambiente che per la nostra salute.

Per questo, oggi parleremo del bicarbonato di sodio. Un rimedio naturale, sgrassante e disinfettante, che viene usato per rimuovere lo sporco in maniera semplice ed efficace, scopriamo come usarlo!

Il bicarbonato per pulire il bagno

Prima di tutto, il bicarbonato ci aiuta a rendere le ceramiche più brillanti. Quando si tratta di pulizie domestiche, è la giusta soluzione che fa al caso di tutti.  Grazie alla sua azione abrasiva, unito al potere sbiancante, il bicarbonato rende come nuove le ceramiche più opache e segnate dal tempo. Come fare, dunque, per pulirle a fondo?

Bisogna creare una pasta utilizzando un cucchiaio di bicarbonato e acqua a filo fino ad ottenere un composto simile a un gel. Poi si sparge su una spugna e si strofina il tutto sulle ceramiche, le quali torneranno splendenti come nuove.

Usare il bicarbonato di sodio per pulire le strisce nere

Il wc necessita una costante pulizia profonda per evitare che si accumulino le strisce di calcare, sopratutto se l’acqua corrente è dura (calcarea). Un WC sporco e macchiato è del tutto antiestetico. Per liberarci delle macchie e del calcare, ci affidiamo ancora al bicarbonato, e ne basta davvero poco.

Basta spargere una generosa quantità di bicarbonato sulla zona interessata e lasciarlo agire per diverse ore. Ancora meglio se per una notte intera. Poi si aggiunge un po’ d’acqua ossigenata, la quale farà reazione “frizzante” col bicarbonato. E’ in quel momento che bisogna strofinare con lo scopino. Ci vuole davvero poco, e il calcare sarà sparito in una batter d’occhio! Ma nel caso in cui trovaste ancora dei residui, potete ripetere lo stesso passaggio per più notti.

Il bicarbonato per rimuovere la muffa

Il bicarbonato di sodio è un grande alleato da usare per rimuovere la muffa. Anche la più ostinata. Basta creare un impasto usando un cucchiaio di bicarbonato un po’ di acqua ossigenata. Il composto va sparso sulle parti del bagno con la muffa e lasciato seccare.

Strofinare dunque delicatamente con uno spazzolino o con una spugnetta finché la muffa non sara’ via del tutto.

Nota: se avete elementi in marmo, assicuratevi di mischiare il bicarbonato con acqua normale.

Perché il bicarbonato viene usato per la pulizie domestiche

Il bicarbonato di sodio viene usato principalmente in cucina, ma grazie alle sue straordinarie proprietà sgrassanti, deodoranti e sbiancanti, viene  applicato alle pulizie domestiche. Ma attenzione, perché si tratta di un prodotto abrasivo, e se usato sui metalli rischiamo di graffiarli.

author avatar
Salvina Marsiglia
Salvina Marsiglia è una celebre copywriter italo-americana con una passione travolgente per i rimedi casalinghi e il fai da te. Cresciuta immersa nelle tradizioni familiari italiane e nell'energia creativa americana, Salvina ha combinato le sue radici culturali con la sua creatività innata per diventare un'autorità nel mondo dei rimedi fai-da-te. Attraverso i suoi articoli e le sue guide, condivide con il pubblico la sua vasta conoscenza di soluzioni pratiche e naturali per la cura della casa, della salute e della bellezza. Grazie alla sua capacità di comunicare in modo chiaro e coinvolgente, Salvina ha guadagnato una vasta schiera di seguaci che apprezzano i suoi consigli pratici e ispiratori. La sua missione è quella di rendere accessibili a tutti i segreti del fai-da-te, trasformando le case in spazi accoglienti e salutari in modo semplice e divertente.
POTREBBE INTERESSARTI