Fiori di Maggio: ecco i più belli per il proprio balcone

Quando si parla di fiori e come adornare il giardino o il balcone, la questione può essere un po’ confusionaria in quanto esistono diverse specie ed ognuna richiede una cura diversa. Ma tra i mille fiori da poter scegliere, ne troviamo diverse specie molto facili da trovare anche per chi non ha pollice verde. Ecco i più gettonati della primavera.

Le Azalee

L’azalea è un fiore coloratissimo che si può esporre in balcone nel periodo primaverile. Questi fiori sono anche associati alla Festa della Mamma , e sono piante dall’aspetto cespuglioso, con rametti solidi e legnosi ricoperti di foglie verde scuro e lucide. I fiori possono  essere di diversi colori: dal rosa, violetto o leggermente rosso e i petali sono molto delicati e morbidi. Sono abbastanza resistenti agli sbalzi di temperatura. Le azalee non richiedono cure eccessive, ma non dimenticate l’importanza della potatura ciclica.

La Dahlia

Le Dahlie, in poche parole, sono delle esplosioni di colori, piante tuberose, perenni che vengono piantate in primavera per fiorire in estate. Questi fiori apprezzano le l’esposizioni al sole e un terreno umido e sempre ben drenato.

I bulbi  vanno piantati a una profondità di 10-12 cm nel caso di varietà di grandi dimensioni.

I Tulipani

tulipani sono un classico dei giardino e balconi. Sono tra i primi fiori che annunciano la primavera e che possono anche essere coltivati in vaso senza alcun problema. Possiamo esporli sui nostri balconi senza alcun problema.

I tulipani si caratterizzano per il loro alto fusto elegante e di un intenso colore verde, dal quale esce il caratteristico fiore dai delicati petali di color bianco, giallo, rosa, rosso, viola o tante sfumature. Si coltivano  dal bulbo, il quale va recuperato dal terreno in autunno. I tulipani non hanno bisogno di tante cure, perché sono in grado di resistere a medi sbalzi di temperatura, e non necessitano di un sole eccessivo. Infine, per l’annaffiatura bastano anche le sole piogge occasionali.

I Lillà

Il Lillà è una pianta dall’arbusto che può raggiungere i 2-3 metri di altezza. E’ una pianta davvero resistente e molto bella, dal fogliame verde chiaro e tondeggiante, e meravigliosi fiori a forma di stella riuniti in corimbi apicali. I colori di questa pianta sono molto delicati e rilassanti allo sguardo, per cui si tratta di esemplari che possono donare un nuovo aspetto al proprio giardino.

Il Lillà è semplice da coltivare. Richiede un terreno neutro o calcareo e sempre umido.

Miriadi di fiori per decorare il nostro balcone

La lista dei fiori primaverili che adornano giardini e balconi e’ molto lunga. Troviamo infatti le maestose ortensie, per la quale bisogna fare attenzione all’eccessiva esposizione al sole perché può bruciare le foglie e i petali delicati. Le margherite sono fiori allegri che adornano la casa, cosi’ come le rose, la lavanda- profumatissima, ciclamini, ecc.

Non importa quali fiori scegliamo per decorare terrazzi e balconi, ognuno di loro renderà l’ambiente più colorato, profumato e festoso!

piante primavera Primavera

author avatar
Salvina Marsiglia
Salvina Marsiglia è una celebre copywriter italo-americana con una passione travolgente per i rimedi casalinghi e il fai da te. Cresciuta immersa nelle tradizioni familiari italiane e nell'energia creativa americana, Salvina ha combinato le sue radici culturali con la sua creatività innata per diventare un'autorità nel mondo dei rimedi fai-da-te. Attraverso i suoi articoli e le sue guide, condivide con il pubblico la sua vasta conoscenza di soluzioni pratiche e naturali per la cura della casa, della salute e della bellezza. Grazie alla sua capacità di comunicare in modo chiaro e coinvolgente, Salvina ha guadagnato una vasta schiera di seguaci che apprezzano i suoi consigli pratici e ispiratori. La sua missione è quella di rendere accessibili a tutti i segreti del fai-da-te, trasformando le case in spazi accoglienti e salutari in modo semplice e divertente.
POTREBBE INTERESSARTI