Perché la pasta fa i vermi? Ecco la risposta dell’esperto

Oggi cercheremo di dare una risposta importante al perché la pasta fa i vermi e quali conseguenza può portare a noi e alle nostre care dispense. Vengono riconosciute come farfalline, o vermi, ciò dipende dipende dallo stadio di sviluppo in cui si trovano gli insetti della pasta, che in realtà volendo essere più precisi, dovremmo chiamare più unicamente tarme.

Tali piccoli animaletti della pasta possono infettare anche il riso, perché sono insetti che si alimentano di amidi. Di conseguenza non è difficile che si trovino anche nella farina. Se ci troviamo dinanzi ad una infestazione di insetti della pasta parecchio importante, vale a dire parecchio estesa, la soluzione del problema può apparire difficile, ma il metodo per fare pulizia lo si può trovare.

Perché la pasta fa i vermi? Ecco la risposta dell’esperto

Innanzitutto devi stare tranquillo perché, per quanto ti possa dare fastidio e originare una sorta di disgusto, tali insetti della pasta non sono un grosso rischio per la salute. Dobbiamo però andare per gradi e capire come eliminarli ed evitare altre invasioni.

Prima che tu debba assistere al volo delle farfalline dal pacco di pasta a quello della farina devi essere a conoscenza di come determinare la presenza delle tarme. Difatti nel momento in cui vedi le farfalle, che sono gli insetti nello stadio adulto, vuol dire che prima non hai osservato dei vermetti che sono i medesimi insetti ma allo stadio di larve.

Prima ancora le larve erano piccole uova incastrate in una sorta di tela di ragno. Le uova degli insetti possono andare a terminare nei pacchi di pasta e di farina che acquisti e porti a casa. Con la condizione termica favorevole al loro sviluppo, cioè maggiori di 30 gradi e con un grado di umidità parecchio elevato, le tarme della farina, risapute anche come tignole, da uova divengono vermi per poi mutare in farfalline.

Gli insetti si alimentano di amidi racchiusi nei cereali e ovviamente è bene che tu pulisca la dispensa rimuovendole. Come abbiamo detto non sono un grande pericolo per la salute, ma in soggetti che hanno allergie potrebbero invece rivelarsi pericolosi. Per scansare future infestazioni non devi fare altro che conservare pulita la dispensa, mangiare i prodotti entro la data di scadenza ma innanzitutto tenerli in maniera giusta.

Di conseguenza in luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore e di umidità. Se possibile in contenitori chiusi con coperchio ermetico, in maniera da limitare al massimo una possibile infestazione tra i cibi presenti in dispensa.

author avatar
Cinzia Arienzo
Cinzia Arienzo è una celebre blogger di successo, rinomata per il suo talento nel condividere storie e consigli autentici attraverso il suo blog. Da sempre appassionata di viaggi, cucina e lifestyle, Cinzia ha trasformato le sue passioni in una carriera di successo nel mondo digitale. Con uno stile unico e una capacità innata di comunicare con il suo pubblico, ha conquistato migliaia di seguaci che apprezzano la sua sincerità e la sua autenticità. Grazie alla sua esperienza e alla sua conoscenza approfondita dei temi che tratta, Cinzia è diventata una voce autorevole nel panorama dei blog, collaborando con marchi rinomati e partecipando a eventi di prestigio nel settore. La sua capacità di ispirare e connettersi con il pubblico la rende una figura iconica nel mondo dei blog di lifestyle.
POTREBBE INTERESSARTI