Hai la moneta con la croce sopra? Ecco quanto vale oggi

Le monete sono molto di più di tutti quei tradizionali “strumenti economici” che venivano impiegati da millenni interi da parte delle nazioni, come ad esempio il denaro, ma costituiscono comunque un’importante parte culturale, sociale e politica delle nazioni e delle realtà di appartenenza, risultando non a caso, tra gli oggetti più richiesti e collezionati, ed è altrettanto normale notare simbologie molto frequenti come la croce sulle varie forme di moneta, sia quella antica che quella moderna.

La croce infatti oltre a rappresentare uno dei simboli principali della religione cristiana, ha anche tantissime applicazioni, non per forza legate al culto religioso, e non è affatto strano percepire una figura di questa anche sulle monete dell’euro, una valuta perfettamente “moderna” essendo attiva dal 2002.

Diverse nazioni hanno una figura di questo genere nella propria simbologia e un esempio ne è Malta, piccola isola del mediterraneo che fa ricorso all’euro e che presenta proprio la Croce di Malta, simbolo molto antico e legato all’omonimo ordine cavalleresco che risulta anche essere presente su tutte le monete strandard di Malta da 1 e 2 euro.

Ma quanto valgono?

Per quanto riguarda il valore che può assumere, esso dipende dalla rarità e dalla richiesta del mercato, anche se deve essere considerata la limitata diffusione al di fuori dell’isola delle emissioni uscite. Dal 2011 al 2015 le monete di Malta sono state coniate dapprima dalla zecca di Parini e dopo da quella di Utrecht (Olanda) dato che Malta non fa ricorso ad una propria zecca singola. Sono proprio queste, infatti, le più interessanti considerando il fatto che sono sensibilmente più rare e richieste.

Le monete da 1 euro maltesi coniate dal 2011 al 2015 possono valere anche dai 5 fino a 25 euro se in condizioni perfette ed è possibile anche ottenere qualcosa in più da esemplari conservati delle monete da 2 euro che presentano la stessa raffigurazione. Comunque sia, il valore massimo per un esemplare di soli 2 euro con la croce è di 40 euro anche se deve pur sempre trattarsi di un pezzo in Fior di Conio.

author avatar
Sandra Di Garbo
Sandra Di Garbo è una donna poliedrica con una passione divisa tra l'arredamento di casa e giardino e il mondo degli affari ed economia. Con uno sguardo attento sia al bello che all'efficienza, Sandra ha coltivato una profonda conoscenza nell'ottimizzazione degli spazi domestici e nel design verde, trasformando le case in rifugi accoglienti e gli spazi esterni in veri e propri paradisi. Allo stesso tempo, la sua curiosità e competenza nel campo degli affari e dell'economia l'hanno portata ad esplorare le dinamiche finanziarie e imprenditoriali, diventando una voce autorevole nel fornire consigli pratici e analisi approfondite. Grazie alla sua versatilità e alla sua capacità di unire due mondi apparentemente distanti, Sandra continua a ispirare e informare il suo pubblico su come migliorare la propria casa, il proprio giardino e le proprie finanze con intelligenza e stile.
POTREBBE INTERESSARTI