Coltivare basilico in casa: ecco come fare durare più a lungo la pianta

Alzi  la mano a chi non piace l’odore fresco del basilico!

Il basilico è una delle piantine aromatiche per eccellenza, se non la più conosciuta tra le altre. Tipica della cucina italiana, considerata all’estero un grande simbolo del nostro Paese. Il basilico ha un profumo meraviglioso ed è colmo di vitamine. Viene usato per molte ricette mediterranee ed è anche un buon repellente per molti insetti!

Questa profumatissima piantina richiede una buona quantità di acqua per crescere sana e rigogliosa. In questo articolo andiamo a scoprire cosa fare per fare vivere a lungo questa fantastica piantina.

La cura del basilico: l’annaffiatura

Il basilico può essere piantato a partire dal seme, o semplicemente preso in un vivaio, ma e’ importante rinvasarlo una volta a casa.

Vediamo come innaffiare correttamente il basilico in modo da farlo crescere sano:

  • Per prima cosa, il basilico va innaffiato regolarmente, specialmente quando fa più caldo e nei mesi estivi. Questa piantina ha bisogno di acqua ogni qual volta il terreno sta per asciugarsi del tutto.
  • Evitiamo di bagnare le foglie, perché l’acqua può danneggiare la piantina e far ammalare le foglie. Bisogna solo bagnare la terra intorno.
  • Al basilico non piace l’acqua fredda, meglio usare allora quella a temperatura ambiente. L’acqua fredda o troppo calda può dare uno shock alle radici e danneggiare irrimediabilmente la pianta.
  • Il terreno deve sempre essere umido, ma non troppo bagnato, poiché i ristagni d’acqua possono fare marcire le radici della piantina.

Il basilico ha bisogno di un tipo di terreno drenante in modo che l’acqua venga drenata correttamente, evitando di creare ristagni che possono, come menzionato, danneggiare le radici.

Dove posizionare il basilico

Il basilico può essere coltivato sia in giardino che in vaso. Si adatta molto bene ad ogni ambiente, ed è molto facile farle crescere in modo sano. Basta che sia esposto al sole. Ecco dove mettere il basilico in casa.

Il basilico ama il caldo e il sole, quindi possiamo posizionarlo in un punto molto soleggiato, alla luce diretta.  La piantina crescerà sana e felice. Se invece vogliamo porlo in giardino, o balcone, è importante che la temperatura non scenda mai sotto i 15 gradi, o il basilico finirebbe per soffrire.

Infine, questa è una pianta annuale e si può seminare in primavera per attendere che germogli. Tuttavia, la scelta più sicura e semplice se non vi sentite confidenti nel coltivarla, è quella di acquistare le piantine già cresciute, trovate in tutti i garden center, per poi ripiantarle in un vaso più grande.

author avatar
Salvina Marsiglia
Salvina Marsiglia è una celebre copywriter italo-americana con una passione travolgente per i rimedi casalinghi e il fai da te. Cresciuta immersa nelle tradizioni familiari italiane e nell'energia creativa americana, Salvina ha combinato le sue radici culturali con la sua creatività innata per diventare un'autorità nel mondo dei rimedi fai-da-te. Attraverso i suoi articoli e le sue guide, condivide con il pubblico la sua vasta conoscenza di soluzioni pratiche e naturali per la cura della casa, della salute e della bellezza. Grazie alla sua capacità di comunicare in modo chiaro e coinvolgente, Salvina ha guadagnato una vasta schiera di seguaci che apprezzano i suoi consigli pratici e ispiratori. La sua missione è quella di rendere accessibili a tutti i segreti del fai-da-te, trasformando le case in spazi accoglienti e salutari in modo semplice e divertente.
POTREBBE INTERESSARTI