Bere ginseng fa bene alla salute? Ecco cosa dice l’esperto

La bevanda al ginseng viene conosciuta con il nome di caffè al ginseng, ed è diventata in brevissimo tempo molto apprezzata e consumata. Nei bar, il preparato per realizzare questo prodotto viene inserito nelle macchine apposite e miscelato con l’acqua, per essere servito in tazze grandi o piccole e bevuto al posto del caffè tradizionale.

Consumato anche in casa, è possibile acquistarlo al supermercato in molteplici versioni: per la moka, in bustine da solubilizzare oppure in capsule. Qualche tempo fa, però, un servizio ha sollevato un polverone tra i consumatori che si sono chiesti se questa bevanda sia un valido sostituto del caffè classico, ma soprattutto quale sia il contenuto dei preparati che troviamo in commercio e se il caffè al ginseng faccia male alla nostra salute oppure no.

L’uso del ginseng come pianta medicinale vanta origini davvero molto antiche. Di recente, questa miscela di caffè, ginseng e altri ingredienti ha portato in commercio un’alternativa moderna del caffè classico: il caffè al ginseng. Dal punto di vista organolettico, è una bevanda molto simile al caffelatte e abbastanza dolce, dato che la formulazione del preparato usato in commercio è costituito da una miscela di caffè istantaneo, zucchero, crema di latte e panna, il tutto aromatizzato con la radice essiccata del ginseng.

La pianta utilizzata è la Panax ginseng, originaria dei paesi Asiatici, ma coltivata anche in Nord America; ad essa vengono associate funzioni tonificanti e stimolanti per il sistema immunitario. Ad oggi sono molte le persone che consumano il caffè al ginseng al posto del caffè classico, proprio in virtù delle proprietà che la pianta possiede, ma trattandosi di un preparato alimentare, di tutte le proprietà si porta dietro ben poco, perché, nella maggior parte dei casi, contiene una quantità irrisoria di ginseng, ma possiede numerosi ingredienti inaspettati come zuccheri, grassi e stabilizzanti.

Inoltre, la formulazione della bevanda prevede anche l’utilizzo di caffè solubile e quindi è una cospicua presenza di caffeina che può causare, in soggetti predisposti o in presenza di assunzioni eccessive, l’insorgere di problemi quali tachicardia e insonnia.

author avatar
Sandra Di Garbo
Sandra Di Garbo è una donna poliedrica con una passione divisa tra l'arredamento di casa e giardino e il mondo degli affari ed economia. Con uno sguardo attento sia al bello che all'efficienza, Sandra ha coltivato una profonda conoscenza nell'ottimizzazione degli spazi domestici e nel design verde, trasformando le case in rifugi accoglienti e gli spazi esterni in veri e propri paradisi. Allo stesso tempo, la sua curiosità e competenza nel campo degli affari e dell'economia l'hanno portata ad esplorare le dinamiche finanziarie e imprenditoriali, diventando una voce autorevole nel fornire consigli pratici e analisi approfondite. Grazie alla sua versatilità e alla sua capacità di unire due mondi apparentemente distanti, Sandra continua a ispirare e informare il suo pubblico su come migliorare la propria casa, il proprio giardino e le proprie finanze con intelligenza e stile.
POTREBBE INTERESSARTI