Strada intitolata a Marco Pannella, l’idea è del sindaco di Eboli

Strada intitolata a Marco Pannella, l’idea è del sindaco di Eboli

Massimo Cariello, sindaco di Eboli, è pronto a proporre agli organismi deputati una lodevole iniziativa: intitolare una strada del proprio comune a Marco Pannella.

Il leader dei Radicali, scomparso lo scorso 19 maggio all’età di 86 anni, ha segnato profondamente, attraverso le sue battaglie, la storia dell’intera Italia, conducendo numerose lotte per i diritti civili, per la dignità e i diritti degli omosessuali e delle donne, schierandosi contro la pena di morte e accanendosi contro chi, davanti al problema della fame nel mondo, volgeva lo sguardo dall’altra parte. Il tutto, com’era nel suo stile, seguendo spesso una strada “diversa”, cioè andando fuori da quegli schemi che hanno portato ripetutamente la politica a restare immobile davanti ai richiami della società.

La scomparsa di Pannella ha creato un dolore unanime all’interno del mondo politico e non; da qui l’iniziativa promossa da Cariello che, intervenuto ai microfoni di SudTv, ha così riassunto il suo pensiero al riguardo: “Credo che la città di Eboli possa e debba tributare un riconoscimento a chi, come Marco Pannella, ha saputo calamitare l’attenzione generale sui diritti degli ultimi e sul riconoscimento di quelle libertà che non sempre sono scontate. Pannella è stato un autentico leone della libertà. Intere generazioni si sono appassionate alle sue battaglie, alcune delle quali hanno cambiato per sempre il corso del nostro Paese”.

Fonte: SudTv (pagina Facebook)