Spaccio di stupefacenti e banconote false: nei guai tre persone

Spaccio di stupefacenti e banconote false: nei guai tre persone

Un’altra splendida e sinergica operazione tra i carabinieri di Eboli e quelli di Campagna ha portato all’arresto di due donne residenti ad Eboli, entrambe accusate di spaccio di stupefacenti.

I carabinieri – riferisce SeiTV -, difatti, durante un pattugliamento, hanno tratto in arresto ad Eboli, nella tarda serata di venerdì 10 maggio, due donne. Queste ultime, M. A. di anni 27 e P.G. di anni 19, sono state arrestate nella flagranza del reato di detenzione in concorso ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti di tipo cocaina.

La più giovane, inoltre, insieme al suo compagno, è stata accusata anche per il reato di detenzione di banconote contraffatte. Il convivente della ragazza, P.C. le sue iniziali, è un 32enne residente a Campagna.

I militari dell’Arma, dopo una perquisizione personale, veicolare e domiciliare hanno rinvenuto e sequestrato 13 grammi di cocaina, considerata nella disponibilità di M.A. e di P.C. e banconote contraffatte per un totale di 310 euro, trovate, invece, alla 19enne. Inoltre, è stato confiscato anche un bilancino elettronico di precisione utilizzato ai fini dello spaccio.

Dopo tutte le formalità di rito, dunque, su disposizione del PM di turno, la 27enne è stata posta agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa dell’udienza di convalida, mentre l’uomo di Campagna è stato deferito per entrambi i reati ed è in stato di libertà. Invece, per la 19enne non è stata disposta alcuna misura.