Sodalizio criminale tra Campagna, Calabria ed Eboli: arrestate 15 persone

Sodalizio criminale tra Campagna, Calabria ed Eboli: arrestate 15 persone

Nella mattinata di ieri, martedì 18 giugno, è stata svolta un’importante operazione diretta dal cap. Luca Geminale della compagnia di Eboli, che ha permesso di individuare un sodalizio criminale e arrestare ben 15 persone –  di cui 13 finite in carcere e 2 ai domiciliari -, tutte accusate di associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti.

L’operazione – riferisce Radio Alfa – è stata svolta tra i comuni di Campagna, Eboli e San Luca (RC), zone in cui era nato un vero e proprio sodalizio criminale. Alle ore 10:30 circa, inoltre, c’è stata la conferenza stampa nella quale il procuratore Vicario Masini ha illustrato i dettagli di tutta l’operazione.

La ricostruzione dei fatti

L’indagine risale al lontano dicembre 2015 e l’attività di monitoraggio è durata fino a maggio 2016. Dopo i pedinamenti e tutte le altre attività di investigazione condotte con il supporto di strumenti tecnici, i carabinieri della Compagnia di Eboli hanno potuto constatare l’esistenza di un vero e proprio sodalizio criminale legato allo spaccio della droga.

L’alleanza era stata creata tra Campagna, Calabria – da cui veniva prelevata la droga – ed Eboli. La base operativa di questo sodalizio era proprio Campagna, dove era la famiglia D. G. a controllare la zona e gestire lo spaccio della droga. Pare, inoltre, che questo legame sia nato dopo una convivenza in carcere tra compagni di cella e, proprio dalla prigione, venivano date indicazioni sulla gestione del traffico di droga.

La rottura dell’alleanza c’è stata nel momento in cui la famiglia campagnese ha accumulato un debito di circa 30mila euro nei confronti dei calabresi, i quali pretendevano il pagamento immediato della merce. Successivamente, dunque, i campagnesi hanno cambiato canale di approvvigionamento, dopo aver ricevuto periodicamente mezzo chilo di cocaina con cadenza settimanale e una decina di chili di marijuana.

Nel corso delle operazioni i militari dell’Arma hanno sequestrato 100 grammi di cocaina, 1 chilo di hashish, 200 grammi di marijuana e 11.500 euro in contanti.