Santomenna: inaugurato il primo centro di aggregazione religioso dell’Alto Sele

Santomenna: inaugurato il primo centro di aggregazione religioso dell’Alto Sele

COMUNICATO STAMPA

Taglio del nastro a Santomenna, piccola cittadina dell’Alto Sele, dove è stato inaugurato il primo centro di aggregazione culturale e religioso gestito dalle suore vocazioniste. La struttura, di proprietà del Comune di Santomenna, che era inutilizzata fino a qualche mese fa, è stata concessa in comodato d’uso gratuito alle suore che hanno creato un centro di aggregazione culturale e religioso per giovani, bambini e anziani della piccola cittadina salernitana.

All’evento hanno preso parte il sindaco di Santomenna, Gerardo Venutolo, i consiglieri comunali, i Carabinieri, il parroco Giuseppe Zarra, le suore vocazioniste e i cittadini. “Le suore saranno il punto di riferimento per tutta la nostra comunità e siamo ben lieti di accoglierle nella nostra struttura comunale – spiega il vicesindaco Michele Di Geromino -. Un ringraziamento a nome della nostra cittadina per questo importante risultato va alla madre generale delle suore vocazioniste, suor Chiara Stella Vitale, e all’arcivescovo di Salerno, Luigi Moretti”.

“Da oggi – conclude il vicesindaco – la gente di Santomenna potrà contare sulla presenza costante delle suore e contribuire alla partecipazione dei momenti di aggregazione culturali e religiosi del nostro paese“.