Santa Maria Domenica: un successo organizzativo e pirotecnico

Santa Maria Domenica: un successo organizzativo e pirotecnico

E’ stato un successo. Le celebrazioni in onore di Santa Maria Domenica organizzate dal comitato festa a Camaldoli sono state un vero trionfo. L’artista Gigione, insieme alla sua squadra, si è dimostrato all’altezza delle aspettative, intrattenendo un folto pubblico pronto a scatenarsi al ritmo dei suoi successi.

Inutile soffermarsi sulla “strombazzata” di domenica pomeriggio, ormai un appuntamento fisso che vede protagoniste sempre più persone, anno dopo anno. Tutto si è poi concluso in serata con il gruppo musicale Nama Ra Cundo, pronti ad infiammare i presenti a suon di balli popolari. Due giorni intensi, insomma, ovviamente connotati da momenti di profonda preghiera e di raccoglimento.

Per concludere in bellezza i festeggiamenti in onore di Santa Maria Domenica serviva la ciliegina sulla torta. Ciliegina prontamente arrivata. A mezzanotte di domenica, infatti, i presenti hanno trascorso un bel po’ di minuti con il naso all’insù, attirati dai fuochi pirotecnici.

Un vero spettacolo, un fuoco scenografico non indifferente che ha emozionato le persone accorse nella piccola frazione campagnese. Gli artefici della splendida scenografia sono stati gli addetti della “SPP-Spettacoli Pirotecnici Pepe Luca e figli” di Sala Consilina, affiancati magistralmente dal campagnese Modesto Mirra.

La famiglia Pepe si occupa di spettacoli pirotecnici da diverse generazioni, di padre in figlio con un’unica passione: i fuochi. Il loro operato ha da diverso tempo oltrepassato i confini campani, alla ricerca di conferme nazionali. Conferme che sono arrivate copiose, come testimoniano le loro ultime performance: splendido lavoro a Vibonati, secondo posto a Castro (in provincia di Lecce), vincitori a Trani al Festival dell’Arte Pirotecnica e premio per le figure scenografiche “Stelle di fuoco 2019” al Cinecittà World di Roma.

Santa Maria Domenica: un successo organizzativo e pirotecnico

Dal padre Luca passando per i figli Francesco e Michele, un’intera famiglia di fabbricanti pirotecnici che stanno incantando la penisola italiana, una squadra che ha mostrato le proprie capacità anche a Camaldoli. Tutti loro, con il loro operato e la loro “messa in scena”, sono riusciti, in pochi minuti, ad affascinare e ad incantare i presenti.

Santa Maria Domenica: un successo organizzativo e pirotecnico