Ordinanza del sindaco: divieto assoluto di depositare rifiuti in sacchi neri

3000 metri quadri di spazzatura: nuova discarica abusiva a Campagna

Il sindaco di Campagna, Roberto Monaco, tramite un avviso pubblicato sul portale web del comune, ha emanato l’ordinanza di divieto assoluto di depositare ed esporre qualsiasi tipo di rifiuto in sacchi neri o comunque non trasparenti.

Ecco il comunicato:

“A decorrere dal 1 luglio 2019, a tutte le utenze, sia commerciali che domestiche:

  • è fatto divieto assoluto di depositare ed esporre qualsiasi tipo di rifiuto in sacchi neri o comunque non trasparenti, tali da impedire alla ditta incaricata della raccolta ed alle squadre atte alla vigilanza, la verifica del corretto conferimento;
  • è fatto divieto assoluto di introdurre nel sacco contenente il rifiuto differenziato frazioni di rifiuto per le quali è già attivo il circuito di raccolta indifferenziata;
  • è fatto obbligo di assicurarsi della perfetta chiusura e pulizia dei contenitori dei rifiuti forniti in comodato d’uso gratuito da questo comune”.

Inoltre, saranno previste delle multe (da € 25 a € 500) per tutti coloro i quali trasgrediranno questa ordinanza comunale – sempre che il fatto non costituisca reato -. Per quanto riguarda le attività commerciali, artigianali e le imprese, invece, l’importo delle sanzioni amministrative è raddoppiato.

Il presente comunicato è stato trasmesso anche al comando di polizia municipale di Campagna, ai carabinieri locali e alla società “L’Igiene Urbana” (appaltatore del servizio di gestione integrata di rifiuti). Tutte hanno il compito di vigilare affinché l’utenza rispetti la seguente ordinanza comunale.

Inoltre, la ditta appaltatrice è obbligata, stando al comunicato, a provvedere ad ogni informazione all’utenza per il corretto svolgimento dei servizi e, al fine di evitare comportamenti scorretti da parte delle utenze servite dai servizi di raccolta, di intervenire, segnalando prontamente al settore L.L. P.P.  Servizi e Manutenzione ed al comando di polizia municipale, le utenze che adottano comportamenti in contrasto con la suddetta ordinanza.

La cittadinanza, dunque, è invitata a rispettare questa ordinanza per la salvaguardia dell’ambiente, della propria salute e dell’immagine di questo bellissimo comune.

 

Fonte: www.comune.campagna.sa