Revoca parziale ordinanza sull’acqua potabile: ecco le zone interessate

Revoca parziale ordinanza sull’acqua potabile: ecco le zone interessate

Lunedì sera, 7 ottobre, è arrivata la tanto attesa comunicazione da parte dell’istituzione comunale di Campagna: è stata revocata, solo parzialmente, infatti, l’ordinanza di divieto dell’uso dell’acqua per scopi potabili imposta lo scorso primo ottobre dal sindaco Roberto Monaco.

Insomma, in base ai risultati delle acque effettuati in questi giorni e pervenuti al comune, il primo cittadino campagnese ha potuto consentire nuovamente l’uso della risorsa idrica per scopi potabili in diverse zone del territorio (non tutte!) – come si evince dal documento presente sul sito istituzionale www.comune.campagna.sa.it -:
– Loc. Camaldoli;
– Loc. Serradarce;
– Loc. Quadrivio;
– Loc. Pezzarotonda;
– Loc. Calli;
– Loc. Ponte Barbieri;
– Loc. Santa Maria la Nova (escluso Loc. Santa Lucia di Santa Maria la Nova);
– Loc. Galdo;
– Loc. Mattinelle;
– Loc. Ausella;
– Loc. Castrullo/San Paolo;
– Loc. Difesa Maddalena;
– Loc. Rufigliano;
– Loc. Stazione Persano;
– Loc. Visciglito.

Per tutte le altre località, invece, il comune di Campagna è ancora in attesa dei risultati da parte del laboratorio incaricato; resta ancora in vigore, dunque, il divieto d’uso dell’acqua erogata dal civico acquedotto a scopo potabile nelle seguenti zone:

– Loc. Varano
– Loc. Santa Lucia di Santa Maria La Nova
– Centro Storico
– Loc. Area PIP
– Loc. Puglietta
– Loc. Piazza d’Armi
– Loc. Quadrivio Alto
– Loc. Vallegrini
– Loc. Pariti
– Loc. Madonna del Ponte
– Loc. Matiano.