Rassegna Nazionale di Teatro Educativo “Il Gerione”: dodici anni di successi

Rassegna Nazionale di Teatro Educativo “Il Gerione”: dodici anni di successi

Ha preso il via, lo scorso 10 maggio, con la cerimonia di apertura presso la palestra dell’I.C. “Campagna capoluogo”, la Rassegna Nazionale di Teatro Educativo “Il Gerione (“L’isola che non c’è. Utopia: forza trainante dell’esistenza“). L’evento, diventato ormai un punto di riferimento importante nel panorama nazionale teatrale, è giunto quest’anno alla XII edizione.

Dodici anni in cui i protagonisti assoluti sono stati i ragazzi, attraverso spettacoli, laboratori teatrali, seminari, conferenze, gemellaggi, visione di spettacoli, giurie e dibattiti. L’obiettivo della rassegna, infatti, è proprio quello di affermare i principi del “Teatro Educativo” attraverso una serie di attività che vedono coinvolti, a 360 gradi, i ragazzi del salernitano e quelli sopraggiunti da diverse regioni italiane, senza dimenticare le numerose collaborazioni con compagnie teatrali europee provenienti da Polonia, Spagna e Repubblica Ceca. Proprio da quest’ultimo paese, è giunta quest’anno a Campagna la compagnia “Zpatecnici” di Praga, già ospitata nell’edizione del 2013, che ha inaugurato la serie di spettacoli andando in scena lo scorso 11 maggio.

Rassegna Nazionale di Teatro Educativo “Il Gerione”: dodici anni di successi

La rassegna, promossa dall’Unicef, vede quest’anno anche il finanziamento del MIUR, grazie al progetto “Teatro in classe” che coinvolge nove istituti dei vari ordini, i comuni di Campagna, Serre, Oliveto Citra, Eboli, Omignano, associazioni culturali, università e accademie. Le attività regolari di questa edizione si concluderanno domenica 22 maggio con il secondo giorno consecutivo dedicato proprio al “Teatro Educativo”, prima della serata finale in programma sabato 28, in piazza Palatucci (Campagna centro storico), in cui si svolgerà la cerimonia di premiazione.

Tuttavia, per comprendere in pieno cos’è la Rassegna Nazionale di Teatro Educativo “Il Gerione”, bisogna ritornare indietro nel tempo, in quel 2005 in cui tutto ha avuto inizio. In quella data, infatti, i rappresentanti del Teatro dei Dioscuri – già attivo nel territorio di Campagna e nella zona compresa tra il Sele e il Tanagro – ebbero la brillante idea di creare un “Teatro Educativo”, presente attivamente all’interno delle scuole del territorio attraverso dei percorsi didattici laboratoriali. Fu così che nacque la rassegna che quest’anno festeggia il suo dodicesimo compleanno, appoggiata fin da subito dal comune di Campagna, dalla Pro Loco Città di Campagna e dagli istituti del territorio campagnese.

L’importanza de “Il Gerione” va oltre la sola sfera culturale: richiamare ogni anno a Campagna scolaresche nazionali e internazionali, accogliere associazioni, enti e agenzie educative significa incrementare, di conseguenza, il turismo nella nostra città. Il connubio teatro-Campagna è ormai inscindibile, e il merito va a chi ci ha sempre creduto, a chi ha investito il proprio tempo e ha messo a disposizione della comunità il proprio sapere. Diventa automatico, quindi, citare in questo senso il Direttore Artistico della Rassegna, Antonio Caponigro, e tutta la compagnia del “Teatro dei Dioscuri, responsabile, fin dal 2005, dell’organizzazione, dell’assistenza tecnica e dell’ufficio stampa della Rassegna “Il Gerione”.

Fonte: Ufficio stampa Rassegna Nazionale di Teatro Educativo “Il Gerione”