Nuova puntata sulla Tari, Monaco ai cittadini: “Pagate solo la prima rata”

Nuova puntata sulla Tari, Monaco ai cittadini: “Pagate solo la prima rata”

Altra puntata della telenovela “Tari” a Campagna. Dopo il cospicuo aumento (in alcuni casi oltre il 60%), i conseguenti malumori dei cittadini, gli attacchi dell’ex assessore Antonio Rizzo e l’annuncio di un consiglio monotematico per chiarire maggiormente tutta la questione, Roberto Monaco si è espresso tramite il profilo Facebook “Sindaco di Campagna” rivolgendo un invito ai campagnesi:

In attesa che gli uffici concludano le opportune verifiche (tenuto conto che ancora non è stata aggiudicata la nuova gara), il Sindaco invita i cittadini a PAGARE, al momento, SOLO LA PRIMA RATA (e non l’intero importo) della bolletta. Seguiranno ulteriori comunicazioni nei prossimi giorni, con i provvedimenti adottati”.

Insomma, pagare sì, ma solo la prima rata in attesa delle opportune verifiche. Un messaggio che ha provocato immediatamente la reazione di Andrea Lembo, consigliere di opposizione, sempre tramite mezzo social (profilo Facebook): “Questa storia della TARI sta diventando una barzelletta, che non fa neanche ridere! Prima la maggioranza approva il nuovo piano finanziario del servizio (con un aumento di circa 1 milione di € per annualità), l’aumento della conseguente tariffa per i rifiuti e il bilancio di previsione. Poi, appena i cittadini ricevono le prime bollette da pagare, il sindaco si affretta ad annunciare consigli comunali monotematici (ad oggi ancora non convocati)”.

La parte finale dell’intervento di Lembo si concentra proprio sull’invito di Monaco di quest’oggi: “In ultimo, il sindaco pubblica un post in cui invita a pagare solo la prima rata?! Se questi sono quelli che hanno tenuto i conti in ordine e sanno amministrare perché hanno “esperienza”, siamo messi davvero male. A pagare le spese di questa approssimazione, ancora una volta, sono i cittadini, sempre più disorientati, confusi, vessati”.

Una matassa ingarbugliata da sbrogliare al più presto…