Infuocata corsa ai play off, il Campagna è a pochi minuti dall’impresa

A.S.D. Campagna scatenata: nuovi volti in società e in rosa

Il Campagna, nell’ultimo match di campionato, ha sofferto, forse più del dovuto, contro il Real Contursi Terme, fanalino di coda del girone G di Prima Categoria. Ma il bel gioco, in certe partite, non conta; diventa fondamentale, invece, solo il risultato, e quello di domenica scorsa è di un’importanza vitale.

Gli uomini di mister Barone, infatti, con il 2-1 esterno rifilato all’ultima della classe, hanno mantenuto il passo delle principali contendenti, tutte vittoriose tranne la Pro Colliano, ottenendo così la quarta vittoria consecutiva nelle ultime quattro partite. Un ruolino di marcia da grande squadra, che certifica il buon momento attraversato dai granata dopo un leggero calo nella fase centrale del girone di ritorno.

La classifica, a due giornate dal termine, recita così: Santa Cecilia 69, Montesano 68, Campagna 60, Real Palomonte 59 e Pro Colliano 49; insomma, giochi tutti aperti, sia per quanto riguarda la vittoria finale (un solo punto divide le prime due) che per la corsa play off.

Proprio in ottica spareggi, saranno determinanti gli ultimi 180 minuti della stagione: il Campagna, infatti, insieme al Real Palomonte, sono le uniche due compagini che possono tenere in vita il sogno play off. La regola, a tal riguardo, è chiara: viene promossa alla categoria successiva la prima classificata; può ottenere tale pass anche la seconda, a patto che essa chiuda la stagione regolare con 10 o più punti sulla terza (andrebbe così direttamente alle gare di spareggio-promozione con le seconde degli altri gironi). In caso contrario, invece, via libera ai play off, con semifinali tra seconda-quinta e terza-quarta, in una partita secca disputata in casa della formazione meglio piazzatasi in classifica generale. Anche in questo caso, però, ritorna la regola del “10”: le semifinali vengono disputate solo se il distacco tra le due contendenti è inferiore ai dieci punti, in caso contrario la meglio posizionata accede direttamente alla finale play off.

Insomma, ritornando al girone G, i granata saranno costretti a fare punti nelle ultime due uscite per evitare che il secondo posto si allontani dai famigerati dieci punti. Attualmente, infatti, il Montesano (secondo in classifica) ha otto lunghezze di vantaggio sulla terza posizione (occupata proprio dal Campagna). In quest’ottica, rischia di diventare un vero e proprio dentro o fuori lo scontro dell’ultima giornata, che prevede, beffardamente, proprio Montesano-Campagna.

Ecco perché quei tre punti contro il Real Contursi sono stati vitali, così come lo saranno quelli in palio il prossimo weekend, in casa, con la Nuova San Vito Sapri, avversario ostico come dimostra lo 0-0 dell’andata.

L’obiettivo iniziale era la salvezza. Ma adesso siamo lì, quindi tocca crederci.