Piazza d’Armi in festa: è il giorno di San Francesco d’Assisi

Piazza d’Armi in festa: è il giorno di San Francesco d’Assisi

Oggi, 4 ottobre, si festeggia il Santo patrono d’Italia: Francesco d’Assisi. Un’occasione importante per tutti gli italiani, pronti a venerare una figura Beata che ha, attraverso la propria opera, influenzato enormemente l’intera storia della religione cristiana.

Tra i cittadini del Belpaese che ricordano San Francesco d’Assisi ci sono anche gli abitanti di una piccola contrada del comune di Campagna: Piazza d’Armi. Dopo alcuni anni in cui il programma religioso non è stato supportato da quello civile, da tre anni a questa parte qualcosa è cambiato. Merito di un gruppo di giovani locali che hanno deciso di ridare vita ad un appuntamento immancabile per diversi campagnesi: l’ultima festa di piazza prima di lasciare spazio alla stagione fredda.

Sono tre annihanno commentato gli esponenti del comitato festache abbiamo ridato vita ad una festa storica, interrotta purtroppo per tanti anni. Ci teniamo a ringraziare il parroco, Don Antonio Ragone, e tutte le persone che ci hanno aperto le loro case e donato una piccola offerta”. Ragazzi ed adulti con famiglie ad attenderli a casa che hanno deciso di impegnare il proprio tempo libero per la propria comunità: la festa di San Francesco a Piazza d’Armi si farà, nuovamente, grazie soprattutto a loro.

La giornata sarà divisa tra il programma religioso e quello civile: si comincerà alle ore 18:00 con la Solenne processione per le strade, al termine della quale sarà celebrata la Santa messa in chiesa; la serata musicale, invece, sarà animata dalle canzoni degli Spacca Paese e da uno splendido e suggestivo spettacolo itinerante condotto dagli artisti dell’associazione culturale “Bellizzica”, pronti ad intrattenere i presenti a suon di pizzica, taranta e canti popolari. Sul palco, in seguito, saliranno le “Sex and the Sud”, comiche in arrivo direttamente da Made in Sud, programma televisivo di grandissimo successo.

La serata, infine, si concluderà con gli spettacolari fuochi pirotecnici realizzati dalla SPP-Spettacoli Pirotecnici Pepe Luca e figli” di Sala Consilina, affiancati magistralmente dal campagnese Modesto Mirra. Una società diventata sinonimo di garanzia visto che il loro operato ha da diverso tempo oltrepassato i confini campani, alla ricerca di conferme nazionali. Conferme che sono arrivate copiose, come testimoniano le loro ultime performance: splendido lavoro a Vibonati, secondo posto a Castro (in provincia di Lecce), vincitori a Trani al Festival dell’Arte Pirotecnica, premio per le figure scenografiche “Stelle di fuoco 2019” al Cinecittà World di Roma e, in ultimo, l’appuntamento ad Adelfia, città in provincia di Bari, un evento (ancora in corso) quasi centenario dove si esibisco per diversi giorni consecutivi solo i più grandi di questa fantastica e sempre magica arte.