Organizzazione e anima campagnese: l’U.S. Zone Alte Quadrivio riparte

Altri tre punti: l’U.S. Zone Alte Quadrivio subito in testa al campionato

Quanto pesa una maglia di una squadra di calcio? In genere poco, anzi pochissimo. Molto di più, però, se questa maglietta è quella della tua città, del luogo dove sei nato e cresciuto.

Un folto gruppo di ragazzi di Campagna avranno l’onore e la durissima responsabilità quest’anno di difendere i colori del proprio paese grazie all’U.S. Zone Alte Quadrivio, società sportiva nata lo scorso anno e pronta a vivere un altro campionato da protagonista in Seconda Categoria.

Questa stagione comincia con importanti novità, sia a livello societario che di rosa: ai vertici ci sono due presidenti, Luciano Catalano e Giuseppe Marcantuono, con Gelsomino Tommasiello che ricoprirà il ruolo di direttore sportivo mentre Felice Ruggiero sarà il direttore generale; Antonio Santimone e Osvaldo Marcantuono saranno attivi nelle vesti di dirigenti, Lucio Mirra sarà il segretario con Salvatore Cerasale che avrà il compito di magazziniere, mentre Genesio Facenda (coadiuvato da Fiore Marcantuono, preparatore atletico, ed Emilio Moscato, preparatore dei portieri) si occuperà del lavoro sul campo, sarà lui infatti l’allenatore di una compagine contraddistinta da numerosissimi giovani atleti campagnesi. Insomma, una squadra di calcio di Campagna la cui anima, dai vertici societari fino al prato verde, è profondamente campagnese. Un elemento da sottolineare, da esaltare e da appoggiare.

Non possiamo certo nasconderci”, con queste parole è iniziata la dichiarazione rilasciata da mister Facenda ai giornalisti de La Città di Salerno, intervista che ha poi lasciato spazio ad un commento sulla nuova rosa e sulla scelta personale presa dell’allenatore: “Questa squadra è stata costruita per divertire e per raggiungere risultati importanti. Ho accettato volentieri una categoria inferiore per il piacere di fare qualcosa per la mia città, nello stadio che amo, il Dony Rocco”.

Insomma, dopo i play off sfiorati nella passata stagione, l’U.S. Zone Alte Quadrivio ci riprova quest’anno; l’inizio, anche se solo con due amichevoli (il campionato non è ancora cominciato), è di quelli che fanno ben sperare: netto 4-1 alla Pro Colliano e sconfitta di misura (2-1) contro una squadra di categoria superiore, l’Ebolitana, un match disputato alla pari che ha visto il gol del momentaneo pareggio siglato dal bomber di casa, Daniel Pierro.

Dopo un anno di rodaggio, dopo un’estate che ha reso ancora più forte l’identità campagnese a livello dirigenziale e nello spogliatoio (con nuovi giocatori), adesso l’U.S. ZAQ è pronta a vivere una stagione ad alti livelli, con l’obiettivo di rendere orgogliosi i cittadini campagnesi.