Melograno dedicato a Irena Sendler: iniziativa al museo di Campagna

Albero di melograno dedicato a Irena Sendler: iniziativa al museo di Campagna

Il museo della Memoria e della Pace di Campagna, dedicato a Giovanni Palatucci, ha accolto nel proprio giardino un albero di melograno, piantato durante la giornata dei Giusti dell’umanità.

Un pezzettino di terra diventato così il giardino dei Giusti, con tanto di dedica indirizzata ad Irena Sendler, infermiera e assistente sociale polacca che collaborò con la Resistenza nella Polonia occupata durante la Seconda guerra mondiale. E’ diventata famosa per aver salvato circa 2.500 bambini ebrei, facendoli uscire di nascosto dal ghetto di Varsavia, fornendo falsi documenti e trovando rifugi in case al di fuori del ghetto.

Il melograno piantato nel chiostro del museo rappresenta l’ultimo atto del percorso della memoria cominciato lo scorso mese di gennaio. All’evento hanno partecipato diverse associazioni, cittadini campagnesi e non, politici e studenti dell’IIS “T. Confalonieri”, pronti ad allietare i presenti durante la mattinata dello scorso 9 marzo con letture e brani musicali.

Ci ha pensato il primo cittadino campagnese, Roberto Monaco, tramite la pagina Facebook “Sindaco di Campagna”, a ringraziare gli organizzatori e le persone che hanno partecipato alla splendida iniziativa: “Grazie agli alunni del professionale per l’agricoltura, indirizzo forestale ‘T . Confalonieri’, in collaborazione con la Cooperativa Fili d’Erba, all’Associazione A.F.C.A.D., alla Cooperativa sociale Atri e ai ragazzi del Centro per l’integrazione sociale “Insieme Verso il Futuro”, è stato piantato, nel giardino dei Giusti di Campagna, un melograno in onore di Irena Sendler. La pianta di melograno è stata offerta gentilmente dal vivaio Flor Plant di Cafaro Mario”.