Eboli, niente fuochi pirotecnici per San Cosma e Damiano

Eboli, niente fuochi pirotecnici per San Cosma e Damiano

Come da tradizione, anche quest’anno il 27 settembre le strade di Eboli saranno gremite di fedeli che si recheranno al secolare santuario di San Cosma e Damiano per affidare ai due Santi le proprie preghiere.

Una piccola grande novità, però, contraddistinguerà questa volta la tradizionale festa: il consueto rito dei fuochi pirotecnici non ci sarà! I rappresentanti del clero ebolitano, infatti, hanno pensato di utilizzare la somma che sarebbe stata utilizzata per i fuochi per fare un’opera di carità.

La decisione di devolvere in beneficenza tale denaro, però, ha trovato pareri discordanti tra i cittadini; si è creata infatti una netta frattura tra chi ha condiviso appieno la decisione del clero e chi, invece, ha addirittura accusato gli organizzatori di sminuire, con questa scelta, il valore della festa dei Santi Cosma e Damiano.

Chiaramente ogni scelta porta con sé sempre dei pro e dei contro e di certo ogni singolo cittadino ha i suoi buoni motivi nello scegliere se appoggiare o meno la decisione degli organizzatori, ma una cosa è certa: se la finalità di un’azione è fare del bene a chi è in difficoltà allora la si faccia pure, di sicuro chi beneficerà di questo danaro ringrazierà col cuore il clero e tutti i cittadini ebolitani per aver fatto un gesto così nobile.

Valentina Palmieri