“Un minuto in più”, primo album pubblicato dai “The Triad”: nella band anche il campagnese Emilio Mirra

“Un minuto in più”, primo album pubblicato dai "The Triad": nella band anche il campagnese Emilio Mirra

“Un minuto in più”, è questo il brano che dà il titolo al primo album, uscito il 9 novembre, della band musicale The Triad, un gruppo italiano formatosi a Napoli nel 2016.

La band nata nella città del Vesuvio è composta da Domenico Iervolino, Lorenzo Guastaferro e dal giovane musicista campagnese Emilio Mirra – la scorsa estate hanno lanciato il loro primo singolo intitolato “La solita musica”-. In realtà questo sodalizio è nato nel 2013 con Guastaferro e Mirra, due ragazzi che, conosciutisi durante i loro anni al conservatorio, diedero vita ad un progetto musicale, esclusivamente strumentale, portato avanti per qualche anno. Poi, nel corso del tempo, si sono avvicinati sempre di più al mondo del pop e questa “esplorazione” li ha portati ad aggiungere alla band vari cantanti. Purtroppo, dopo alcuni mesi di lavoro e la realizzazione di qualche inedito, il gruppo ha riscontrato delle difficoltà a causa dell’abbandono da parte del cantante.

Il gruppo ha conosciuto così momenti difficili, ma senza demordere, credendo fortemente nel proprio lavoro e mettendoci tanta passione, sono riusciti a superare questa fase di stallo; parte del merito va data all’arrivo nella band di un nuovo cantante, ovvero l’attuale frontman del gruppo, Domenico Iervolino.

I tre iniziano così a lavorare assiduamente e, sperimentando nuovi sound, danno vita ad un nuovo progetto basato sull’elecro-pop. Cimentandosi in questo genere, la band ha iniziato ad esibirsi facendo molti live incentrati proprio su questa tipologia di musica.

Dopo tanti sacrifici e non poche difficoltà, la band è riuscita a mettere insieme diversi inediti, pubblicando così il primo album denominato “Un minuto in più”: “L’album – dichiara il campagnese Mirra – rappresenta un percorso fatto di urla, morsi e graffi dove però la musica ha preso il sopravvento, forse l’unica che ci rappresenti davvero”.

Attualmente l’album, formato da ben sei brani, è disponibile su Spotify.