Le elezioni Europee dei campagnesi: Vito Avallone ottiene 18.120 voti

Le elezioni Europee dei campagnesi: Vito Avallone ottiene 1660 preferenze

Le elezioni Europee si sono svolte, gli italiani hanno espresso la loro volontà. Ieri sera, dopo la chiusura delle urne avvenuta alle ore 23:00, si è svolto lo spoglio che ha sancito la vittoria della Lega di Matteo Salvini, arrivata al 34,33%, seguita dal Partito Democratico (22,69%), Movimento 5 Stelle (17,07%), Forza Italia (8,79%), Fratelli d’Italia (6,46%) e così via.

All’interno del contesto nazionale, sono indicativi anche i dati emersi dalle urne campagnesi, dove si sono recati al voto solo il 45,38% (6087 campagnesi) degli aventi diritto, i quali hanno premiato il M5S con il 36,92% delle preferenze, Lega (25,33%), PD (14,63%) e Forza Italia (12,07%), mentre gli altri partiti non hanno raggiunto il 10%.

Tra i singoli candidati, il maggior numero di preferenze nel comune del sindaco Roberto Monaco è stato raggiunto dal campagnese Vito Avallone con i suoi 1660 voti, seguito da Matteo Salvini (premiato 474 volte), Lucia Vuolo della Lega (385), Massimo Paolucci (291) e Franco Roberti (236) del Partito Democratico, Silvio Berlusconi con 204 preferenze.

Il campagnese Avallone ha partecipato come candidato dei 5 Stelle nella Circoscrizione IV “Italia Meridionale” (comprendente sei regioni: Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria) ottenendo 18.120 preferenze. In tale distretto territoriale a primeggiare sono stati proprio i pentastellati con il 29,16%, seguiti dalla Lega con il 23,46%, PD (17,85%), Forza Italia (12,28%) e Fratelli d’Italia con il 7,56%. Stando a tali risultati, la lista del Movimento 5 Stelle dovrebbe riuscire ad eleggere (è attesa a breve l’ufficialità) nella sola Circoscrizione Sud sei parlamentari che si insidieranno prossimamente a Bruxelles: Gemma Chiara Maria (85.943 preferenze), Ferrara Laura (77.696), Pedicini Piernicola (58.058), D’Amato Rosa (38.495), Adinolfi Isabella detta Isa (37.302) e Furore Mario (31.925).

Insomma, tutti concorrenti diretti del campagnese Vito Avallone, abile a compiere un bellissimo percorso di avvicinamento alle Europee, un viaggio tra il sud Italia con il suo “Meridione on the road” che gli ha permesso di far scoprire un po’ della sua Campagna al resto della penisola italiana.