Compostaggio domestico, da rifiuto a risorsa: incontro a Piazza d’Armi

Compostaggio domestico, da rifiuto a risorsa: incontro a Piazza d’Armi

Compostaggio domestico: una pratica promossa dal comune di Campagna, in sinergia con “Università Aperta”, attraverso degli incontri con i cittadini.

Oggi pomeriggio, presso Piazza d’Armi (precisamente alle ore 18:30 di fronte alla chiesa di San Francesco), si svolgerà un incontro conoscitivo per mostrare ai cittadini la corretta procedura per utilizzare una compostiera in modo da poter ottenere, in totale rispetto dell’ambiente, un ottimo fertilizzante naturale adatto sia per il proprio giardino/orto che per le attività di floricoltura.

Il Dunque ha trattato tale importante tema già nello scorso mese di agosto, momento in cui erano stati illustrati i vantaggi derivanti da tale pratica: avviando il compostaggio dei propri scarti organici, infatti, ai fini dell’utilizzo in sito del materiale prodotto, si poteva evitare di consegnare l’umido alla ditta che si occupava della raccolta differenziata comunale ricevendo una riduzione del 20% dalla tassa sui rifiuti (TARI). Tale detrazione poteva essere applicata, rispettando diversi vincoli (come il possesso della ricevuta d’acquisto della compostiera e la presentazione di un’apposita istanza), rispettando la data di scadenza fissata per il 30 ottobre 2019.

Adesso, nell’incontro di questo pomeriggio i cittadini scopriranno se tale data ha subito una proroga, una posticipazione che consentirebbe di poter intraprendere il compostaggio domestico apportando un giovamento all’ambiente e alle proprie tasche.

Interverranno, per spiegare tutte le dinamiche e per fornire tutte le informazioni al riguardo, il sindaco di Campagna, Roberto Monaco, il presidente UPI, Walter Iannotti, il responsabile del settore Lavori Pubblici e Manutenzione, ing. Antonio Soria, il vicesindaco di Campagna, Maria Santoro, e Dante Piccirillo, consigliere comunale con delega alla Viabilità e ai Servizi Sociali.