Carabinieri in azione tra Campagna ed Eboli: 6 arresti in pochi giorni

Marijuana in tasca: arrestato un 21enne del centro di accoglienza Hotel Mary

Tanto lavoro in questa settimana per i carabinieri della compagnia di Eboli, guidati dal capitano Alessandro Cisternino, tra le strade del comune di Campagna e dei territori vicini. Il primo caso riguarda due marocchini, fermati all’altezza dello svincolo A3 di Eboli in quanto trovati in possesso di un’auto rubata, una Peugeot 106. La vettura, infatti, come riportato dal giornale La Città di Salerno, risultava essere stata rapinata in un’abitazione privata nei pressi del comune di Campagna e, dopo l’arresto dei due malviventi – che sono in attesa di un processo immediato -, il mezzo di trasporto è stato restituito al suo legittimo proprietario. I due stranieri, residenti in Italia da un po’ di anni, alloggiano rispettivamente uno nel comune di Eboli e l’altro, invece, proprio nel comune in cui è avvenuto lo scippo.

I militari dell’Arma del comando di Eboli, inoltre, hanno dovuto affrontare situazioni ancora più delicate riguardanti droga e spaccio. Dopo numerosi controlli, infatti, sono stati fermati quattro ebolitani, tutti senza precedenti penali, trovati in possesso di alcune dosi di droga; i carabinieri hanno preferito, pur non trovandovi niente, approfondire le indagini perquisendo le abitazioni delle persone colte in flagranza di reato.

La criminalità è sempre dietro l’angolo e, seppur c’è ancora tanto da lavorare, la squadra del capitano Alessandro Cisternino si è dimostrata pronta e decisa nell’affrontare il pericolo, in modo da rendere le strade più sicure.

Antonino Pierro

Fonte: La Città di Salerno