Bomba a Battipaglia: chiuso il tratto autostradale Pontecagnano-Eboli

E’ arrivato il “bomba day”: evacuati 36mila cittadini battipagliesi

L’8 settembre, come comunicato in precedenza, inizieranno le operazioni per disinnescare la “bomba d’aereo”, risalente alla Seconda guerra mondiale, che è stata rinvenuta in un terreno agricolo di Battipaglia. Per tali operazioni, dunque, anche il traffico veicolare subirà delle modifiche.

Difatti – riferisce Zerottonove.it -, a partire dalle ore 05:00 di domenica 8 settembre sarà sospeso temporaneamente il traffico veicolare sull’autostrada A2 del Mediterraneo. Infatti, verrà chiusa in entrambi i sensi di marcia la tratta Pontecagnano-Eboli. Inoltre, ci sarà la sospensione della circolazione anche sulla SS18 “Tirrena Inferiore”, precisamente tra il km 71+800 ed il km 76+800. Il tempo stimato per realizzare tale operazione è di circa 8-12 ore.

Direzione SUD:
I veicoli che marceranno sull”A2 in direzione sud dovranno obbligatoriamente uscire allo svincolo di Pontecagnano nord (SA), per proseguire lungo la tangenziale di Salerno (direzione Salerno-zona industriale) ed uscire allo svincolo “zona industriale”; poi, attraverso via Roberto Wenner, via Diomide Cioffi e Viale De Luca Andrea si raggiungerà la SP 417 Aversana, la quale si dovrà percorrere fino all’innesto sulla SP 30: questa arteria, percorsa in direzione di Eboli, permetterà di ritornare sull’A2 attraverso lo svincolo di Eboli.

Direzione NORD:
I veicoli che marceranno sull’A2 in direzione nord dovranno, invece, obbligatoriamente uscire allo svincolo di Eboli per proseguire, poi, lungo la SP 30 fino all’intersezione con la SP 417 Aversana; si dovrà procedere in direzione di Salerno e, attraverso la tangenziale di Salerno, si potrà proseguire verso Pontecagnano e rientrare in A2 attraverso lo svincolo di Pontecagnano Nord.

VIABILITA’ LOCALE:
Per quanto attiene alla viabilità locale si segnala che, fino a cessate esigenze, la SP 417 “Aversana” e la SP175 “Litoranea” sono state individuate quali percorsi alternativi principali da utilizzare in concomitanza con la chiusura della SS18 “Tirrena Inferiore” e dei tratti urbani interdetti. Inoltre, per chi arriva da Sud, dalla ex SP 430, si consiglia l’uscita a Capaccio per poi proseguire lungo la SP175 “Litoranea”.

Domenica 8 settembre, dunque, sarà una giornata intensissima sotto tutti i punti di vista. Si raccomanda, quindi, la massima prudenza e la totale collaborazione da parte di tutti, al fine di non creare intralci alle operazioni di disinnesco della bomba.