Battipaglia, divieto di balneazione su un km di costa

Battipaglia, divieto di balneazione su un km di costa

Ancora un divieto di balneazione su circa un chilometro di litorale a Battipaglia. A rendere effettiva tale interdizione ci ha pensato un’ordinanza (la numero 327) della nuova sindaca, Cecilia Francese, che ha preso atto del resoconto effettuato dai tecnici dell’Arpac dopo il controllo dello scorso 18 luglio.

L’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale, infatti, a seguito delle indagini di routine, ha dato giudizio sfavorevole – come riportato dal sito La Città di Salerno – sulla qualità delle acque per un tratto di 959 metri di litoranea, partendo dal lido Enea e procedendo verso sud (l’area interessata riguarda anche le seguenti strutture: Albergo Riviera Spineta, Miami Beach, Baia dei Delfini, Il Cigno e Soc.Ci.Bi. Beach).

E così, dopo il provvedimento della Francese, sarà vietata la balneazione in tutta l’area interessata, un tratto di costa che, già nello scorso mese di giugno, aveva subito la stessa restrizione sempre a causa della cattiva condizione delle acque.

Le prossime analisi dell’Arpac sono in programma tra il 15 e il 20 agosto, con la speranza che, nel frattempo, qualcosa di concreto venga fatto al fine di salvaguardare la salute delle persone e la qualità del mare. Il nostro mare…

Fonte: lacittadisalerno.gelocal.it