Le montagne russe dell’Asd Campagna: dall’amaro debutto al primo punto, passando per Di Mieri

Le montagne russe dell’Asd Campagna: dall’amaro debutto al primo punto, passando per Di Mieri

E’ stata una settimana ricca di emozioni quella appena trascorsa per l’Asd Campagna. Si è passati dalla delusione per l’amaro esordio in campionato all’euforia per l’arrivo del nuovo allenatore, il tutto conclusosi con la gioia per l’ottimo punto conquistato in trasferta presso Stella Cilento.

Ma ritorniamo indietro di sette giorni. La prima partita di campionato ha visto i granata sfidare al “Dony Rocco” la Temeraria, un incontro che ha visto la partecipazione di un folto pubblico accorso per incitare i ragazzi del neo presidente Cerrone. Un match complicato, sia per il livello degli avversari che per il ristretto tempo avuto dei campagnesi per conoscersi e per assimilare i nuovi schemi. L’1-3 finale ha lasciato in eredità zero punti in classifica ma la consapevolezza di avere un gruppo di giocatori pronti a dare tutto per la maglia indossata.

In settimana la svolta: la dirigenza dell’Asd Campagna, tramite la propria pagina Facebook, ha annunciato di aver individuato il nuovo tecnico: si tratta di Luca Di Mieri, 41enne ebolitano attivo da sempre sui campi di calcio campani, prima come giocatore (Ebolitana, Mestre Ferrandina, Gelbison, Poseidon, Campagna, Real Ebolitana, Valdiano, Serre) e poi come allenatore (l’anno scorso sedeva sulla panchina della Real Palomonte).

Ringrazio per la fiducia il presidente Michele Cerrone, il dg Gelsomino Tommasiello, il ds Renato Maiorano e tutto lo staff”, queste sono state le prime parole di Di Mieri rilasciate a StileTv dopo l’annuncio ufficiale come nuovo tecnico dell’Asd Campagna.

L’allenatore ebolitano ha poi continuato il suo intervento parlando della rosa a sua disposizione e presentando la prima sfida di campionato: “Ieri ho svolto il primo allenamento, è un buon organico, mi sono subito messo al lavoro anche perché abbiamo la sfida contro la Sanmaurese e dobbiamo entrare in campo per dare tutto e fare bella figura. La gara si disputerà a porte chiuse e quindi la concentrazione dovrà essere massima”.

Concentrazione che non è mancata ai granata, visto che, nonostante lo svantaggio iniziale (la sfida contro la Sanmaurese si è svolta ieri – sabato 15 settembre -, in trasferta presso Stella Cilento) firmato Musto, i ragazzi di Di Mieri sono riusciti a pareggiare i conti nella ripresa grazie alla rete di Serroni. Un punto meritatissimo che muove la classifica e che soprattutto rianima l’intera società, impegnata nell’ultimo periodo in una vera corsa contro il tempo per far continuare a vivere un progetto nato tre anni fa con il presidente Luca D’Ambrosio.