3000 metri quadri di spazzatura: nuova discarica abusiva a Campagna

3000 metri quadri di spazzatura: nuova discarica abusiva a Campagna

Ancora una discarica abusiva nel comune di Campagna. I carabinieri della locale stazione, infatti, lo scorso venerdì 12 luglio, hanno rinvenuto una discarica abusiva di rifiuti speciali e pericolosi situata in un’area di circa 3000 metri quadri.

I militari dell’Arma, nel corso di un’operazione finalizzata a contrastare i reati riguardanti l’inquinamento ambientale, hanno sequestrato una vasta area di circa 3000 metri quadri dove all’interno vi era una discarica abusiva con diversi rifiuti speciali e pericolosi.

Oltre a ciò – riferisce SeiTv-, all’interno dell’area, in evidente stato di abbandono e ricoperti dalla vegetazione di tale luogo, vi erano anche pericolosi composti da scarti di lavorazione di cantiere nautico, scafi di barche, bidoni e fusti vuoti già contenenti solventi e vernici, mezzi agricoli, un furgone, una vettura, una moto, un’apecar, scarti di lavori edili.

Nella stessa area, inoltre, è stato sequestrato un capannone in cui veniva eseguita un’attività di rimessaggio di barche. Tale attività veniva condotta illegalmente in una zona che, secondo quanto indicato dallo strumento urbanistico del comune di Campagna, è classificata come zona agricola semplice.

Dopo tale operazione di sequestro, sono stati deferiti ma in stato di libertà per reati ambientali ed edilizi il legale rappresentante della ditta e il conduttore dell’attività. Ancora una volta, dunque, i carabinieri di Campagna al servizio del maresciallo Angelo Solimene hanno condotto un’operazione esemplare per la salvaguardia della salute dei campagnesi.