Rimuovere macchie di vino facilmente: ecco cosa devi utilizzare

Indifferentemente dalla situazione personale, siamo tutti portati a fare i conti con le macchie, che siano queste provenienti dal cibo o da altri fattori, sono inevitabilmente portate a “comparire” sui nostri abiti ma anche sulle tovaglie. Le macchie costituiscono qualcosa di estremamente scomodo e fastidioso anche se esistono molti modi per rimuoverle, spesso sono presenti sul mercato prodotti anche molto specifici che possono aiutarci, ma anche facendo ricorso a metodi tradizionali, definiti colloquialmente “della nonna” rimuovere anche macchie ostinate come il vino non appare un’impresa impossibile.

Proprio il vino però costituisce qualcosa di estremamente particolare da debellare, ma sorprendentemente esistono vari metodi.

Ecco come fare.

Rimuovere macchie di vino: ecco il metodo giusto

Rimuovere macchie vino

Sotto molti punti di vista , il vino costituisce parte integrante di numerose culture sia di tipo locale che fondamentalmente nazionale: un contesto come il nostro prevede un uso frequente del vino ed in particolare quello rosso è indicativo in quanto dal punto di vista cromatico è la variante più difficile da rimuovere.

Il problema delle macchie di vino è sicuramente inerente alla loro proverbiale capacità di non andare via completamente anche dopo un corretto lavaggio, non a caso sono frequenti gli aloni, che costringono ad agire preventivamente.

Se la macchia è fresca, si può adoperare dell’acqua gassata o frizzante a dir si voglia: questa non rimuoverà la macchia ma contribuirà a non farla attaccare troppo ai tessuti ed agevolerà il lavoro della lavatrice.

Un rimedio più diretto è costituito dal sale grosso, anche questo è adatto alle macchie fresche, è sufficiente disporlo in buona quantità direttamente sulla macchia e poi lasciare agire l’agente per circa 20 o 30 minuti. Dopodiché sarà necessario spazzolare con cura ogni residuo così da “ammorbidire” lo sporco prima del lavaggio in lavatrice.

Altri rimedi altrettanto efficaci e poliedrici sono da riscontrarsi in elementi come il Sapone di Marsiglia ma anche acqua e aceto, in entrambi i casi è necessario porre sulla macchia una quantità sufficiente così da coprire la macchia. La soluzione anche in questo caso va rimossa prima di procedere al lavaggio vero e proprio.

Alcol e aceto costituiscono una metodologia specifica per debellare le macchie di vino rosso sui capi bianchi, attraverso la consueta metodologia, stavolta in modo non comune, ponendo dapprima l’alcol poi si fa operare l’aceto.

Per i capi bianchi la soluzione comporta l’utilizzo di un agente contro le macchie di vino bianco, che trovano nell’amido di mais e nel bicarbonato di sodio uniti assieme il miglior rimedio fai da te.

author avatar
Vincenzo Galletta
Vincenzo Galletta è un rinomato copywriter e giornalista, con una vasta esperienza nel mondo dell'economia, dell'oroscopo e molte altre categorie. La sua capacità di comunicare in modo chiaro e coinvolgente lo ha reso una figura autorevole e rispettata nel campo del giornalismo online. Con milioni di seguaci che lo guardano come una fonte di informazioni affidabile e interessante, Vincenzo ha dimostrato di avere una profonda conoscenza dei temi che tratta, offrendo ai suoi lettori un'ampia gamma di contenuti informativi e intriganti. Grazie alla sua competenza multipla e alla sua abilità nel tenere il pubblico incollato alle sue parole, Vincenzo continua a ispirare e informare un vasto pubblico online con i suoi articoli e le sue previsioni.
POTREBBE INTERESSARTI