Le fragole fanno bene? Ecco la risposta dell’esperto

Le famosissime fragole oltre che un alimento molto versatile in cucina, sono anche una vera e propria fonte di proprietà importanti per la nostra salute e il benessere dell’organismo. Dal profumo intenso e molto dolci, le fragole appartengono alla famiglia delle Rosacee e sono di genesi francese dove vennero seminate per la prima volta nel 1700. Gli antiossidanti racchiusi nelle fragole come acido ellagico, vitamina C e flavonoidi, aiutano a perdere peso perché ostacolano le infiammazioni che frenano il lavoro didiversi ormoni che sono in grado di stimolare il dimagrimento. Ulteriormente, tali antiossidanti che si trovano nelle fragole accrescono la produzione di un ormone chiamato adiponectina, che spinge il metabolismo e diminuisce l’appetito, e riduconol’assorbimento di amidi. Poi, sono in grado di controllare il livello di zucchero nel sangue e quindi di impedire il diabete e la formazione di grasso addominale.



Le fragole fanno bene? Ecco la risposta dell’esperto

In pratica, mangiate all’interno di una dieta equilibrata, permettono all’organismo di ristabilire la naturale capacità del corpo di perdere peso. Alcune ricerche hanno dimostrato che le fragole posseggono un’elevata capacità di stimolare un meccanismo naturale che conduce il cervello ad auto pulirsi, eliminando sostanze tossiche che favoriscono la riduzione delle funzioni cerebrali, come la memoria, e la manifestazione di demenze, Alzheimer compreso, e del Parkinson. Con il passare del tempo, l’accumulo di scorie e tossine fa inceppare questo meccanismo e ciò provoca danni ai neuroni.

Ecco allora che nella dieta sana ed equilibrata, le fragole non devono mancare. Il contenuto di vitamina C delle appoggia la produzione di collagene, una proteina che previene le rughe e consolida i capillari riducendo ritenzione idrica e cellulite. Tale azione anti ritenzione viene potenziata dal potassio, un minerale di cui le fragole sono ricche. Questi frutti contengono xilitolo, una sostanza dolce che impedisce la formazione della placca dentale e uccide i germi responsabili dell’alitosi. Infine, se si sfrega una fragola direttamente sui denti, gli acidi organici che comprende li sbiancano in modo pregevole già dopo qualche giorno di processo. Ecco dunque perché le far gole sono grandissime compagne dell’organismo.