Aceto e wc: ecco il trucco che nessuno conosceva!

Il bagno è l’ambiente della casa dove bisogna pulire con maggiore accortezza. Pulire a fondo il wc di casa è molto importante per rimuovere germi e batteri anche perché con il passare degli anni ogni water tende a ingiallire e nonostante si pulisca in continuazione appare sempre sporco. Ci sono vari rimedi per sbiancare il wc di casa e riportarlo al suo antico splendore.



Cause che determinano lo sporco del wc

Molto spesso lo sporco è determinato dalle incrostazioni prodotte dal calcare a causa della durezza dell’acqua. Il calcare, come anche le incrostazioni, determinano un ingiallimento del water. Per questo motivo bisogna pulirlo a fondo periodicamente e nelle pulizie giornaliere in modo scrupoloso al fine di igienizzarlo e farlo ritornare bianco e splendente. Ci sono svariati motivi per cui il water perde il suo colore originario e si ingiallisce oppure si fanno delle macchie nere o delle incrostazioni. Partiamo dicendo che la causa di quella orrenda patina giallastra che si forma nel WC è l’acqua.

L’acqua contiene calcare, che a lungo andare si deposita sulle pareti del water formando le antiestetiche incrostazioni. Con il tempo lo smalto con cui è rivestita la ceramica del WC tende a deteriorarsi, e il calcare fa maggiore presa. Per questo motivo quello dell’ingiallimento è un problema che si presenta con maggior frequenza nei bagni soprattutto quelli datati. Esistono, a tal proposito, dei rimedi molto efficaci e dai risultati eccellenti che possono essere applicati per sbiancare il wc di casa.



Trucco che nessuno conosceva

Alcuni di questi sono naturali, i cosiddetti rimedi della nonna, e anche se sono molto antichi sono sempre efficaci. Talvolta la combinazione con alcuni elementi, sempre naturali, può sembrare aggressiva ma garantiscono, comunque, un ottimo risultato. Tutti questi sistemi di sbiancamento del water sono naturali, quindi ecologici, non inquinano e rispettano la nostra salute e quella dell’ambiente che ci circonda. In particolare per la pulizia del water, basterà versare un po’ di aceto di vino puro e lasciare agire per almeno un quarto d’ora, strofinando con lo scopino per cancellare qualsiasi residuo di incrostazione. Prima di effettuare questa operazione è necessario prosciugare tutta l’acqua che risiede sul fondo del wc.

Per ottenere, una miscela esplosiva, che possa agire su uno sporco particolarmente copioso e persistente, necessiterà procurarsi anche del bicarbonato di sodio. La combinazione tra bicarbonato ed aceto di vino comporterà un effervescenza tale che riuscirà a sbiancare, ad igienizzare e far brillare più che mai il wc.