Quanto può valere Bitcoin a Febbraio 2023? Ecco la risposta

Il mondo delle criptovalute è stato di fatto inaugurato con la diffusione, inizialmente limitata ma sempre più importante, di Bitcoin, la prima e ancora oggi più influente forma di valuta economica basata su crittografia al mondo. Bitcoin ha condizionato il mercato economico generale ed anche in parte le politiche di entità nazionali a lungo, anche se si trova in una fase “transitoria”.



Quanto può valere Bitcoin a Febbraio 2023? Ecco la risposta

Con Bitcoin è  stato inaugurato anche il concetto stesso di criptovaluta, fino ai primi anni 2000 solo “teorizzato”. Si tratta in realtà di una risorsa digitale che opera su un circuito proprietario e che si basa sul trasferimento di valuta tra conti pubblici usando crittografia a chiave pubblica.

La valuta effettiva viene sviluppata attraverso un processo su questa base crittografata chiamato Data Mining che sviluppa le “ricompense” di questi dati estratti, i BTC, in buona sostanza la valuta effettiva di Bitcoin che è quella che viene scambiata ed utilizzata come base di investimento come qualsiasi altra risorsa.



Proprio questa risorsa è quella che ha subito i principali alti e bassi in termini di valore nel corso degli anni, e se i tempi di picchi massimi superiori di 60 mila euro erano divenuti la normalità, Bitcoin come tutte le criptovalute ha dovuto fronteggiare un biennio 2021-22 decisamente complicato, in quanto il valore ha subito più “cali” che rialzi, attestandosi per buona parte sotto i 20 mila dollari per BTC.

Una nuova crisi delle crypto che ha colpito in particolare il contesto a causa del fallimento di FTX, che ha portato Bitcoin “sotto” i 15 mila euro, trovando un rialzo importante in questi primi giorni di gennaio 2023.



Gli analisti ora sono “spaccati” sulle potenzialità nel breve, tra chi considera questa una eccellente base per un rialzo anche oltre i 30 mila, e invece chi è più prudente e prevede invece un “Movimeento” non così importante.

In ogni caso sembra che almeno per il momento la “base” di valore di 20 mila dollari non dovrebbe subire influenze di ribasso.

bitcoin