Bancomat, è allerta in tutta Italia: cosa sta succedendo?

Effettuare una operazione telematica inerente al contesto telematico in Italia significa nella maggior parte dei casi fare ricorso ad uno dei non più così numerosi sportelli automatici, chiamati per l’appunto sportelli Bancomat.



Bancomat, è allerta in tutta Italia: cosa sta succedendo?

Bancomat non identifica ogni forma di strumento telematico aderente a questa descrizione ma essendo stata una delle prime società ad aver permesso questa serie di servizi è abbastanza normale associarli ad ogni genere di servizi.

In Italia il numero degli sportelli Bancomat è in dimiuizione da tempo a causa di una direzione presa dagli stati europei che sono per ridurre la circolazione di contante, strumento eccessivamente difficile da tracciare, mentre è sempre più incentivata la forma generica di pagamento elettronico, molto più gestibile.



Nel nostro paese in particolare permane una sorta di parziale ostracismo nei confronti del denaro elettronico da alcune categorie di cittadini, ed anche la diffusione dei contanti è stata comunque di recente resa meno “difficoltosa” con il nuovo limite portato da 2000 a 5000 euro, permangono le agevolazioni per i pagamenti elettronici.

Molti sono “spaventati” dalla possibilità di non poter utilizzare attivamente i vari ATM che sono sempre meno diffusi nel nostro paese, in quanto la maggior parte delle banche ha deciso di farne a meno in grandi quantità. Svariate banche anche famose hanno già deciso di dismettere i propri terminali (come il gruppo ING).



Tuttavia si tratta di una preoccupazione senza fondamento, almeno per i prossimi 15-20 anni in quanto gli istituti di credito continueranno a fare largo uso di questi terminali, mentre è indubbiamente maggiormente rilevante il contesto legato ai costi sui prelievi, oggi determinato da politiche più o meno stringenti,  ma che in futuro potrebbe essere  rivalutato.

In pochi anni infatti potrebbero essere le banche stesse a concepire gli importi delle tariffe sui prelievi, anche se per ora i costi non saranno modificati.

bancomat