Dieta per dimagrire dopo le feste: ecco quale regime alimentare seguire

Dopo le feste e le grandi abbuffate, ci si può sentire appesantiti e con qualche chilo di troppo. Rimettersi in forma però, non è difficile, basta seguire un regime alimentare sano ed equilibrato, così da perdere peso nel modo giusto. Andiamo quindi a vedere quali sono le regole basi per una corretta alimentazione per perdere qualche chilo dopo le feste.



Dieta per dimagrire dopo le feste: ecco quale regime alimentare seguire

Il primo mito da sfatare, è che non bisogna rinunciare ai carboidrati per perdere peso e non bisogna neanche eccedere con le proteine. Eliminando i carboidrati, è vero che si dimagrisce in fretta, ma si va a creare uno squilibrio, dato che si tende a disidratarsi e quindi a perdere molti liquidi. Le diete no carb, fanno perdere peso molto velocemente, che però tende a ripresentarsi subito quando si smette.

Il primo consiglio per rimettersi in forma è cenare entro le 20 e non toccare cibo fino alle 8 del giorno successivo. Si va quindi a digiunare per 12 ore, si tratta di un metodo per andare a migliorare i meccanismi di auto-pulizia dell’organismo. Questi meccanismi si attivano durante la notte, soprattutto a livello cerebrale per eliminare scorie pro-infiammatorie e accumuli.



Si possono anche ridurre, non eliminare, le proteine animali, i grassi saturi e gli zuccheri. Bisogna anche evitare alcol e soldi. Si deve diminuire il consumo di carne, salumi, uova, formaggi mentre si devono aumentare le porzioni di verdure, cereali integrali, legumi, frutta, fibre e antiossidanti.

Importante è non saltare la colazione, che deve avere la giusta quantità di carboidrati integrali e di fibre, così da avere le energie per tutta la mattinata. Si può usare del latte fermentato, ovvero lo yogurt, con cereali integrali e una bevanda ricca di antiossidanti, come il caffè, il thè o infusi.



Per pranzo si possono mangiare ad esempio 250-300 gr di verdure, per un effetto più saziante e detossificante. Oltre alle verdure si possono mangiare circa 60-70 grammi di pasta, meglio se integrale, unito a legumi.

A seguire, per cena, preferibilmente entro le 20, si può mangiare un piatto di zuppa con pesce come alici, sardine o sgombro. Invece del pesce si possono mangiare anche uova, formaggi o carne magra.