Le scutigere sono velenose? Ecco la risposta che non ti aspetti

La specie umana viene considerata quella “dominante” in quanto i rappresentanti hanno occupato ogni angolo del globo, anche se da millenni interi in moltissime situazioni anche gli esseri umani non possono che fare “i cont” con tantissime varianti di animali, in molti casi già presenti come specie da prima della diffusione dell’Homo Sapiens sul pianeta. In particolare gli insetti e gli invertebrati per fattori biologici ed istintivi non fanno parte delle categorizzazion animali che riscuotono più successo, ed anche le scutigere, una specie di invertebrato che rientra nell’ordine degli antropodi, solitamente fanno una certa impressione e sono percettivamente poco apprezzati.
Le scutigere sono velenose, e soprattutto sono pericolose per gli esseri umani?

La loro alimentazione deriva esclusviamente da insetti, quindi ricoprono un ruolo estremamente importante anche nei contesti urbani.

Ma sono pericolose?

Scutigere velenose? Ecco la risposta dell’esperto

Scutigere velenose

In realtà no: la specie antropode nota come Scutigera coleoptrata è molto comune nei contesti mediterranei, e viene chiamata anche normalmente centopiede, in quanto è formalmente un animale dalle 15 paia di zampe, anche se alla nascita il numero di arti è sensibilmente minore.

Sono piuttosto frequenti soprattutto durante la primavera e l’autunno anche perchè sono solite preferire i contesti temperati e mediamente caldi. In quasi tutti casi preferiscono nascondersi sotto massi o cumuli di legno.

La loro dieta è composta di ogni genere di insetto sufficientemente piccolo da essere cacciato: le scutigere sono solite “andare a caccia” facendo ricorso ad un particolare tipo di veleno che iniettano attraverso il primo paio di zampe di cui sono munite,  veleno che stordisce e “abbatte” fisicamente ragni, zanzare ma anche scarafaggi, cimici e simili, la loro funzione è quindi estremamente utile nel contesto naturale.

Il veleno però è praticamente innocuo anche per gli animali domestici, così come per la specie umana, che viene percepita da questi animali come pericolosa: per questo motivo le scutigere sono solite tentare la fuga e solo in condizioni in cui non è possibile, solo in questi casi fanno ricorso al veleno che però non causa effetti se non un pizzicore ed un fastidio decisamente leggero.

Per questo motivo è essenzialmente non una buona idea uccidere questi animali, salvo veri e propri contesti infestanti, che al contrario possono esseree pericolosi, ricordando che basta fare ricorso ad alcuni elementi per “costringere” questi animali alla fuga sono suffcienti elementi come spezie particolarmente odorose, come il pepe di cayenna, ma anche i chiodi di garofano ed il caffè in polvere, elementi che se disposti in casa hanno un’ottima efficacia.

author avatar
Vincenzo Galletta
Vincenzo Galletta è un rinomato copywriter e giornalista, con una vasta esperienza nel mondo dell'economia, dell'oroscopo e molte altre categorie. La sua capacità di comunicare in modo chiaro e coinvolgente lo ha reso una figura autorevole e rispettata nel campo del giornalismo online. Con milioni di seguaci che lo guardano come una fonte di informazioni affidabile e interessante, Vincenzo ha dimostrato di avere una profonda conoscenza dei temi che tratta, offrendo ai suoi lettori un'ampia gamma di contenuti informativi e intriganti. Grazie alla sua competenza multipla e alla sua abilità nel tenere il pubblico incollato alle sue parole, Vincenzo continua a ispirare e informare un vasto pubblico online con i suoi articoli e le sue previsioni.
POTREBBE INTERESSARTI